ALVIGNANO, ATTESA PER “1° FIERA MERCATO DELL’ANTIQUARIATO, DELL’USATO E DELL’HOBBISTICA

 fiera antquariato|Bartolomeo Valentino| Alvignano. Grande fermento in questi giorni si è registrato ad Alvignano per l’evento “1° Fiera Mercato dell’antiquariato, dell’usato, dell’hobbistica e dell’artigianato” che si terrà sabato prossimo 7 maggio. Gli organizzatori hanno curato, con incontri quotidiani, tutti gli accorgimenti, al fine di permettere una perfetta organizzazione dell’evento. Hobbisti, artigiani, antiquari hanno inoltrato al comitato la loro istanza di adesione e altri, attraverso contatto telefonico, hanno espresso la loro volontà a partecipare. Allertati i ristoranti e i commercianti locali che sicuramente offriranno, ai tantissimi visitatori, piatti tipici locali nonché l’ospitalità tipica dell’alto casertano. L’amministrazione comunale ha concesso con proprio atto deliberativo, il gratuito patrocinio e allertato il comando vigili urbani, per tutti gli adempimenti necessari, tesi al controllo del territorio e la sicurezza dei partecipanti.
Forte è stata la campagna di sensibilizzazione e di promozione dell’evento che ha visto la distribuzione di materiale pubblicitario non solo nella provincia di Caserta ma anche Salerno, Napoli, Cassino, Frosinone: tanto che tantissimi espositori, iscritti a partecipare, arriveranno appunto dalle suddette province. Impegnati per la corretta realizzazione dell’evento tutti i soci fondatori del comitato, gli iscritti, i simpatizzanti nonché altre persone che hanno costituito un gruppo lavoro “Fiera di Alvignano” e che in questi giorni hanno lavorato alacremente.

Oltre a hobbisti, artigiani, antiquari che saranno presenti presso area Mercato in via Diaz si è deciso di allestire, in collaborazione con la condotta Slow Food Volturno, in piazza Notarpaoli (poco distante dall’area Mercato) la “Casa Slow Food” con la presenza di tanti espositori di prodotti tipici. In particolare sarà possibile acquistare “borse della comunità del cibo dell’Africa, lupino gigante di Vairano, cipolla di Alife, birra karma, zafferano” nonché visitare gli stand: dell’azienda agricola biologica (olio extravergine di oliva biologica) con cosmetica per il corpo a base di olio sempre dell’azienda del dott. Mazzarella Pasquale, Miele dell’azienda Landolfi Salvatore, confetture di vari prodotti, vino con degustazione, offerti dall’enoteca Saggese. Anche la “Rete d’imprese alto casertano” non ha voluto far mancare il suo apporto con la presenza del presidente Di Meo Giuseppe e altri produttori che esporranno i prodotti della nostra terra a Km zero.  grituristica “Oasi del Sol di Barone Gabriella”, degustare gratuitamente e eventualmente acquistare ben otto qualità di vino Enoteca Saggese Antonio (vino bianco: falanghina+malvasia, greco, fiano,coda di volpe, moscato dolce frizzante – Vino Rosso: Sangiovese, Aglianico, Barbera,Piedirosso, Premium (Aglianico pied. Barbera), Degustazione di Vino Il Casolare Divino (vino bianco e rosso), azienda agricola Di Meo Giuseppe: prodotti della terra a km zero.. ecc…

About Lorenzo Applauso (2164 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: