COMUNALI A S.POTITO, PASCARELLA:” FAREMO UNA RIVOLUZIONE ORGANIZZATIVA, FISCALE E AMMINISTRATIVA”

gianluca-pascarella_pdPotito Sannitico. La speranza ha due bellissimi figli: l’indignazione ed il coraggio. L’ indignazione per le cose che non vanno. Il coraggio per cercare di cambiarle; due sentimenti che negli ultimi mesi hanno pervaso i nostri cuori e delle centinaia di cittadini che hanno detto basta alla modalità di gestire la macchina amministrativa degli ultimi cinque anni targata Imperadore – esordisce così Pascarella, candidato alla carica di Consigliere Comunale per il rinnovo dell’assise sanpotitese nella lista San Potito Riparte! capitanata dal  candidato alla carica di Sindaco Luca Santagata.

Contattato per esporci il proprio pensiero sull’attuale campagna elettorale, il giurista matesino non usa mezzi termini –  faremo diventare San Potito la nostra mecca del turismo; apriremo le porte del nostro paese ai visitatori di tutto il mondo sfruttando le mille potenzialità del nostro territorio, dall’ambiente, all’agricoltura, all’enogastronomia, passando per quel connubio con lo sport ed i grandi eventi che abbiamo esposto nel nostro programma elettorale. Portiamo sempre nei nostri cuori quelle immagini favolose dei nostri cieli quando nel nostro paese si realizzò la tappa mondiale dei parapendio. E’ da lì che vogliamo ripartire, da quel palcoscenico. Con tanto coraggio, senza paura; non a caso il nostro logo.Come definito nella nostra sezione del rilancio turistico – continua Pascarella –  progetteremo e realizzeremo un Centro sportivo rurale per mettere in rete vari circuiti sportivi professionistici accreditandoci con le federazioni di categoria; punteremo all’assegnazione degli eventi federali dando continuità e spessore agli stessi: tiro con l’arco, monta americana, parapendio, down hill, sport para olimpici, skatepark, diventeranno il nostro volano di sviluppo.Verrà inoltre istituito un maneggio comunale all’interno del quale sarà predisposto un settore per le terapie relative ai diversamente abili. Il tutto porterà occupazione per il territorio e centinaia di turisti e visitatori ogni fine settimana. Ed è anche per questo che istituiremo un vero assessorato al turismo.Metteremo i cittadini nella condizioni di vivere un paese entusiasto, pulito, libero e socializzante.

Gli sforzi dell’amministrazione saranno altresì indirizzati alla realizzazione di un’isola ecologica, recintata e sorvegliata, attrezzata per la raccolta differenziata, sempre sbandierata dall’attuale amministrazione e mai realizzata, nella quale conferire tutte le tipologie di rifiuti; realizzeremo la più grande rivoluzione della parola rifiuto: da tassa ed aggravio per i cittadini a risparmio e fonte di guadagno per la comunità. Permetteremo in concreto un risparmio di centinaia di euro annui per i cittadini.

Abbiamo in mente di far diventare il nostro piccolo centro uno dei paesi più smart ed eco-sostenibili della Campania. La nostra forza è dettata dal pensiero a tutti i nostri amici che negli ultimi cinque anni sono dovuti emigrare. Impiegheremo pertanto tutto il nostro onòre, una parola che molto spesso non va di moda in politica, per evitare che tutto ciò  accada più. Siamo sicuri  – conclude Pascarella – che i cittadini di San Potito realizzeranno questa straordinaria rivoluzione culturale insieme a noi; ce lo hanno chiesto loro.

 

About Redazione (10220 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: