Ultime notizie

GIOIA SANNITICA, RALLY DEL MATESE: CENTINAIA DI INVITATI IN RITARDO A MATRIMONI E COMUNIONI. LA PROTESTA DEI RISTORATORI

Gioia Sannitica. Nelle varie contrade di Gioia Sannitica, in particolare alla Madonna del Bagno, sorgono diversi ristoranti che soprattutto di domenica ospitano i festeggiamenti per matrimoni e prime comunioni. In previsione di ciò, il Rally del Matese che doveva percorrere quelle strade, aveva avuto via libera fino alle 13,15, in modo che gli invitati e naturalmente i festeggiati, potessero raggiungere tranquillamente i ristoranti. Ciò non è avvenuto e alle 14 centinaia di macchine, con occupanti inviperiti a bordo, erano bloccate per lasciare spazio alle auto che partecipavano alla gara. Si è verificato anche qualche tafferuglio da parte di chi (forse particolarmente affamato) voleva ad ogni costo forzare il blocco. Anche i ristoratori hanno avuto modo di esternare il loro malcontento. Una tiratura d’orecchi agli organizzatori di una manifestazione che ha raggiunto ottimi livelli e che non può essere mortificata da episodi così apparentemente futili.

Informazioni su Emiddio Bianchi ()
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

1 Commento su GIOIA SANNITICA, RALLY DEL MATESE: CENTINAIA DI INVITATI IN RITARDO A MATRIMONI E COMUNIONI. LA PROTESTA DEI RISTORATORI

  1. ANCHE QUESTO E’ SPETTACOLO E MOLTI AGRITURISMO SONO STATI PIENI PER L’EVENTO

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: