ALIFE VERSO IL VOTO: LE FRAZIONI NEI PRINCIPALI OBIETTIVI DEL GRUPPO VITELLI

Vitelli RobertoAlife. Continua intensa la campagna elettorale della lista capeggiata dall’ex sindaco Roberto Vitelli. Un programma vasto con punti importanti per la crescita della città. Noi ne tratteremo uno in particolare che sta a cuore del gruppo Vitelli e che rappresenta tra gli altri uno dei primi obiettivi in caso di vittoria elettorale. Le frazioni. Oggi parleremo, pe motivi di spazio solo della frazione Totari  ”Si –spiega Vitelli –  tra i tanti argomenti teniamo molto all’immediata sistemazione delle frazioni di Totari e S. Michele per ciò che riguarda le infrastrutture. Ad esempio la sistemazione  e  il completamento  delle  strade  rurali  via  vicinale  Totari,  via  Pietrito,  via Olivetole,  via  delle  Erbe    Bianche  e  via  Pacifico; cosi come l’ampliamento  dell’impianto  di  pubblica  illuminazione  sulle  strade  esterne  con relativo efficientamento  energetico;

  • Anche  per il centro abitato si prevedono interventi  in particolare?

“Si è prevista la  riqualificazione  del  centro  abitato  con  la  sistemazione  della  piazzetta  principale  con  idonea  pavimentazione,  illuminazione  artistica  ed  arredo  urbano;  cosi come la riqualificazione  del  lavatoio  pubblico”.

  • Per le strutture scolastiche ad esempio, sono previsti degli interventi?

“Certo, l’adeguamento  strutturale  ai  sensi  della  normativa  antisismica  in  vigore  dell’ edificio scolastico  esistente ma anche la realizzazione  dei marciapiedi  lungo  la  strada  comunale  Totari  –  centro  abitato”.

  • Anche le strutture viarie in questa frazione non sono messe proprio bene?

“Infatti, è prevista la messa  in  sicurezza  della  strada  provinciale  Olivetole  per  Calvisi,  attraverso  idoneo  coordinamento    con  la  Provincia  di  Caserta,  ente  proprietario  della  strada con nuovi sistemi di rallentamento della velocità ed eliminando i dossi”.

  • Strutture sportive: cosa pensate di fare?

“E’ già previsto nel nostro programmma il completamento,  di  concerto  con  la  Curia  Vescovile,  della  struttura  sportiva  polivalente  scoperta  (calcetto,  basket  e    pallavolo)  retrostante  la  Chiesa  S.  Giovan  Giuseppe  della  Croce;  cosi come la programmazione di un itinerario  podistico  ed  escursionistico  naturale  di  10 km circa  per  le  strade  sterrate  di  proprietà  comunale  a diretto  contatto  con  la  natura,  lontano  dallo  smog  cittadino,  al  fine  di  incentivare  la pratica  dello  sport  ed  il  benessere  fisico”.

  • Promozione di  iniziative  istituzionali sono previste?

“E’ nostro obiettivo –dice Vitelli –  il  recupero  del  centro  aziendale CIRIO e il completamento  della  rete  fognaria  comunale  e  rete  idrica”.

  • Cosa prevedete per i giovani invece?

“Certamente la promozione di  Attività  culturali,    attività  teatrali,  incontri  culturali, iniziative  per  la  gioventù,  sagre  tradizionali     con  la  riscoperta  e  valorizzazione  delle  tradizioni  tipiche  che  rafforzino  l’identità  della  Frazione”.

About Lorenzo Applauso (2186 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

5 Comments on ALIFE VERSO IL VOTO: LE FRAZIONI NEI PRINCIPALI OBIETTIVI DEL GRUPPO VITELLI

  1. Laura delmauri // 28 Maggio 2016 a 20:40 // Rispondi

    In tanti anni che sono stati sul comune prima non hanno pensato a San Michele e a totari ..Hanno pensato solo per le loro tasche …Ma andate a lavorare e guadagnare i soldi…

  2. EXTRA OMNES: TUTTI FUORI !!! Solo il POPOLO è Sovrano.

  3. Il Dottore Cirioli si metta a dieta, lo scrivo per il suo bene. In culo alla balena !

  4. Il sedicente Dottore Cirioli, come per incanto, vuole portare a nuovo splendore tutti gli edifici scolastici di Alife e “stravolgere” contestualmente il sistema scolastico-didattico-socioeducativo, chieda a sé stesso , visto che è tanto legato alla sua terra, perchè ha veicolato e veicola i suoi figli verso la scuola della vicina Piedimonte Matese…ciò è a dir poco anomalo e contraddittorio per una persona che vuole ergersi a sindaco della comunità alifana. A quanto pare siamo messi male, tanto male: non si può condurre una campagna elettorale andando in diretta TV e scendere in basso, molto in basso tirando in ballo olio e banane, sfiorando cosi il ridicolo. Sono altri e più vitali i punti programmatici su cui si doveva confrontare (lavoro, cultura, servizi sociali, assistenza anziani, viabilità, edilizia popolare, rete idrica-fognaria, e quant’altro). Già è facile sparare a zero e senza senso su tutto e su tutti per chi non ha mai amministrato nulla nel pubblico, per chi non ha mai mosso la macchina amministrativa.
    Ai posteri l’ardua sentenza

  5. Giustizia proletaria // 30 Maggio 2016 a 15:29 // Rispondi

    TRIONFI LA GIUSTIZIA PROLETARIA !

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: