PIEDIMONTE, RIQUALIFICATA L’AREA DELLA SORGENTE DEL TORANO

sorgente_nuova1[1]Piedimonte Matese. Non poteva esserci occasione migliore per inaugurare uno dei luoghi più belli di Piedimonte Matese: è stata la Giornata Nazionale dello Sport ad offrire l’opportunità di aprire il sipario sul nuovo look della piazzetta della Sorgente del Torano, dove ieri è stato dato inizio alla manifestazione del Coni con la presenza di quasi un migliaio di partecipanti. Una piazzetta che attendeva da tempo di recuperare luce e fruibilità, possibilità ora finalmente giunta a vantaggio di tutti i cittadini che si ritrovano dinanzi a uno spazio migliorato, a cominciare dal muro dell’Acquedotto, fino a pochi mesi fa del tutto indecoroso, oggi ripulito e ripristinato nella sua scritta “Cassa per il Mezzogiorno – Acquedotto Campano – Sorgente Torano”, dopo che la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi del gruppo Facebook “Le foto più belle della nostra terra” ha attirato l’attenzione su quest’angolo di Piedimonte. Successivamente, infatti, la Regione Campania si è impegnata a sostenere l’opera di ripristino completo del muro, mentre le fondatrici del gruppo, Anna Lisa Di Baia e Margherita Bisceglia, hanno deciso di utilizzare i fondi raccolti per acquistare nuovi arredi da donare alla città, e con cui abbellire l’area. A questa iniziativa si sono aggiunti altri interventi che hanno reso la piazzetta più bella. Il rischio di caduta massi e le sollecitazioni del genio civile e dei vigili del fuoco, hanno spinto il Comune a predisporre, per la prima volta nella storia recente della città, la pulizia del costone di roccia che sovrasta l’area, che ora, pulito della vegetazione, ha rivelato forme naturali e strutture molto suggestive, tra cui quella di un’antica torretta.  Molto importante per la bellezza di tutta l’area è stata inoltre lo spostamento della vecchia cabina elettrica, tolta dalla pessima posizione scelta negli anni ‘90 che ha impedito finora di godere di una piena visione degli storici lavatoi, e spostata poco distante in un luogo adatto dove continua a fornire elettricità al quartiere. Un lavoro molto atteso a cui l’Enel, dopo vari solleciti, ha finalmente deciso di provvedere. La famiglia Ruscetti ha donato altresì una statuina della Madonna di Lourdes che è stata posizionata sul costone roccioso. Al termine della piccola cerimonia, a cui ha partecipato anche il parroco don Andrea De Vico e il delegato provinciale Coni Michele De Simone, il sindaco Vincenzo Cappello ha consegnato una targa di ringraziamento ad Anna Lisa Di Baia e Margherita Bisceglia, al responsabile della Regione Campania – Ciclo Integrato delle Acque Ciro Pesacane, a Oreste Martino responsabile dell’Enel distribuzione, agli imprenditori  Giovanni Leggiero e Luigi Crispino, per aver provveduto a titolo gratuito all’illuminazione e alla sistemazione della fontana e del lavatoio. Un ringraziamento è andato anche alla Comunità Montana per aver messo a disposizione nuove fioriere.

“Il risultato di oggi è un ottimo esempio di buona collaborazione fra istituzioni, cittadini e associazioni – ha evidenziato Vincenzo Cappello – una strada che porta sempre a bei risultati, soprattutto se si lavora in sinergia condividendo gli obiettivi”.

 

 

About Valentina Monte (840 Articles)
Giornalista Pubblicista iscritta all' Ordine dei Giornalisti della Campania

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: