PONTELATONE, PER LA GIOVANE  CANDIDATA A SINDACO ADRIANA ESPERTI, IN CIMA AL PROGRAMMA  GIOVANI ED OCCUPAZIONE

esperti adrianaPontelatone. Solo apparentemente la campagna elettorale per il consiglio comunale,  qui a Pontelatone, scorre in sordina perché la politica “porta a porta” è ormai divenuta, come del resto da anni, la strategia che paga di piu’ soprattutto nei piccoli centri, al di là poi dei comizi elettorali. “Patto per Pontelatone”, continua freneticamente i contatti con gli elettori del piccolo comune. Il candidato sindaco, l’avv. Adriana Esperti, anzi la candidata, non vorremmo essere richiamati dalla Boldrini che lo riterrebbe al maschile un’offesa per le donne, l’abbiamo incontrata a poche ore dalle elezioni chiedendole di commentare almeno un punto del suo programma fra tanti.

“Sono tanti –dice –  non possiamo trascurarne nessuno perché fanno parte di una nostra precisa strategia sulla quale  abbiamo ragionato e riflettuto tantissimo prima di scrivere il nostro programma elettorale”

  • Per esempio i giovani, cosi si prevede ?

“Ci mancherebbe, parte  integrante  del  nostro  programma  sarà  incentrato  sulle  Politiche  Giovanili.    Le  stesse  si  occuperanno  di  valorizzare  e  promuovere  la  gioventù  in  tutti  i  suoi  aspetti,  anche  mediante attività  di  studio,  ricerca  e  diffusione  delle  informazioni  relative  alla  condizione  giovanile”.

  • Per esempio l’inserimento socio lavorativo?

“Certamente, è nostro compito.  Avremo  quindi  il  dovere  e  il  compito  di  curare  le  iniziative  tendenti  a  innalzare  i  livelli  della formazione per  favorire  l ’ inserimento  sociale  e  lavorativo  dei  giovani,  nonché  d’ incentivare  lo  sviluppo di  forme  di  imprenditorialità  giovanile,  facendo  riferimento  soprattutto  a  quanto  indicato  dalla  “Carta  europea  della  partecipazione  dei giovani  alla  vita  comunale  e  regionale . Sarà una nostra priorità. Anche io sono giovane e vivo questo disagio. Quindi   ci  impegneremo,  volendo sintetizzare tutto in poche battute, su questi precisi punti:  sostegno  alle  attività  socio-culturali  svolte  da  associazioni,  organizzazioni  giovanili,  gruppi  di  giovani  o  da  centri  comunali;  Mobilità  dei  giovani  (lavoratori,  studenti  o  volontari),  mediante  politiche  di  scambi  in  Europa; Realizzazione  di  progetti  ideati  da  giovani  affiancati  da  operatori  professionali;  Sostegno  alle  organizzazioni  giovanili  che  realizzano  attività,  forniscono  servizi  o  agiscono  in  qualità  di  portavoce  dei  giovani  all’ interno  della  comunità”.

  • Tempo libero ad esempio?

“ La promozione  di iniziative  per  un  miglior  utilizzo  del  tempo  libero, è previsto dal nostro programma, attraverso la  promozione  e  il raccordo  tra  gruppi  giovanili  e  istituzioni  locali con  l’istituzione  del  “Forum dei giovani”,    avvalendoci  del  supporto  importante  per  la  crescita,  della  Legge  Regionale”.

 

 

About Lorenzo Applauso (2186 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: