PIEDIMONTE, FESTA DEL PATRONO: TROPPI FEDELI, FINISCONO LE OSTIE PER LA COMUNIONE

san-marcellino-piedimonte-matesePiedimonte Matese. Non è vero che non c’è più religione, anzi. Quella che raccontiamo è paradossale ma, tutto sommato è una buona notizia se la si prende per il verso giusto. Basilica di Santa Maria Maggiore (San Marcellino per i piedimontese), messa delle ore nove, una delle tante del giorno di festa del santo patrono. Per l’occorrenza celebra messa il parroco La Cerra, in trasferta da un’altra parrocchia cittadina. “Negli ultimi anni la devozione è calata, i fedeli pensano più a divertirsi che ad andare a messa”. Così avrà pensato forse chi ha preparato le ostie benedette per la comunione. Sta di fatto che la chiesa è stracolma, i fedeli tanti, una cosa mai vista, veramente una gioia per chi celebra dall’altare. Al momento della comunione però, l’imprevisto episodio che se da un lato può far sorridere, se preso dall’altro verso è positivo: non ci sono ostie per tutti. Una cosa mai vista. Chi ci ha raccontato l’incredibile scenetta che si è verificata fra le centinaia di fedeli in fila per la comunione, ci ha anche detto che ha espressamente ceduto l’ultima ostia consacrata ad una vecchietta che era vicino a lei, mentre purtroppo moltissimi altri sono ritornati a casa a bocca asciutta. Niente male, sarà per la prossima volta, sperando che il sacrestano sia un tantino più largo di manica.

About Emiddio Bianchi (3747 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: