fbpx

SOTTO ORGANICO ALL’OSPEDALE DI PIEDIMONTE, ARRIVA QUALCHE RINFORZO MA IL PRONTO SOCCORSO VA PRESTO POTENZIATO

OSPEDALE CORSIAPiedimonte Matese. Qualche schiarita ma solo in parte nei tanti disagi che sta attraversando il Presidio ospedaliero di Piedimonte Matese dovuto alla carenza di personale in alcuni reparti. Solo due sono i primari di ruolo delle Unità operative, gli altri sono affidati a dirigenti medici, professionalmente preparati ma senza certezze sul loro futuro dirigenziale. Sotto l’aspetto psicologico comunque rappresenta comunque un disagio. Finalmente l’Asl ha rinforzato la radiologia che è uno dei reparti nevralgici per il territorio. Due sono i medici arrivati da qualche giorno di cui uno con funzioni di primario incaricato. Quasi certo anche l’arrivo di due ortopedici. Un buon segnale, con la forte speranza che anche il pronto soccorso che versa in condizioni deficitarie dal punto di vista dell’organico,  venga presto messo nelle condizioni di operare nella maniera migliore. Anche qui, non esiste un primario ma un solo medico in forza al pronto soccorso mentre tutti gli altri sono costretti a lavorare fra pronto soccorso e reparti di appartenenza. Un medico, qualche giorno fa, come se non bastasse la carenza, è stato immediatamente trasferito dai vertici aziendali a sua insaputa, presso il pronto soccorso di Aversa. La struttura perde oltre ad una unità anche un ottimo professionista. Ora i disagi sono ancora piu’ forti con turni scoperti che devono essere necessariamente coperti certamente attingendo dall’organico minimo esistente. A questo poi bisogna aggiungere l’arrivo delle ferie estive che andrà a complicare il tutto.

 

About Redazione (13293 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: