QUOTE ROSA A FORMICOLA: IL SINDACO SCIROCCO: MA QUALE COMUNE COMMISSARIATO. IL DIFENSORE CIVICO E’ FUORI BINARIO”

Jpeg

Formicola. Il sindaco Scirocco è su tutte le furie perché non si può’ scrivere sui social che sono comunque un mezzo potentissimo di  comunicazione, al di la dell’attendibilità della notizia, dando alla fine un messaggio distorto secondo il quale sarebbe commissariato il comune mentre si tratta di un commissario ad acta relativo alle “quote rosa”A tutela dell’ordine costituito chiede man forte al Prefetto ed al Presidente della Regione

“Sento il dovere di intervenire per fare chiarezza in merito ad alcune notizie artatamente false e tendenziose –spiega in una nota – riportate da alcuni organi di informazione locali e diffuse tramite social. Per fare chiarezza: il Comune non è commissariato. Il sindaco, la giunta e il consiglio sono regolarmente in carica e nel pieno dei loro poteri.La vicenda nasce da un ricorso presentato al Difensore Civico della Regione Campania dal consigliere di minoranza   Giovanni Lamberto . teso ad ottenere per il nostro Comune  l’applicazione della L. 215/ 2012 relativa alla rappresentanza di entrambi i sessi nelle giunte.Legge alla quale il Comune di Formicola dà piena attuazione. Infatti, il nostro Statuto Comunale prevede la possibilità di nominare assessori esterni e al contempo il Sindaco ha posto in essere ogni attività volta a coinvolgere entrambi i sessi negli Organi Comunali.Il Difensore Civico, nonostante i chiarimenti forniti dal Comune, ha nominato un commissario ad acta per garantire l’applicazione della suddetta legge. Il provvedimento di nomina del commissario ad acta è apparso da subito un “pasticcio” dal punto di vista giuridico, amministrativo e politico”.

  • Non è solo il Sindaco a nominare gli assessori?

“Certo, per poter nominare un assessore, prerogativa riservata dal TUEL esclusivamente al Sindaco, il commissario dovrebbe revocare un assessore in carica, altra prerogativa esclusiva del Sindaco.La nomina di un assessore da parte del commissario andrebbe a minare alla base il rapporto fiduciario che deve necessariamente esistere tra sindaco ed assessori con gravi ripercussioni sull’attività amministrativa e sull’attuazione dei programmi, insomma una nomina assurda e non  sorretta da alcuna norma né legge, né regolamento.La nomina di un assessore non organico politicamente ed amministrativamente alla maggioranza consiliare potrebbe avere gravi conseguenze dal punto di vista politico e amministrativo. Fino a giungere alla paralisi del Comune, mentre al momento come è noto siamo nel pieno dell’attuazione del programma votato da un’ ampissima maggioranza di cittadini.Mi preme ricordare, peraltro, che gli assessori in carica hanno rinunciato a tutte le loro indennità di carica (pari sinora ad alcune migliaia di euro) in favore delle casse comunali.Inoltre, il Sindaco avrebbe il potere di revocare in qualsiasi momento l’assessore nominato dal commissario ad acta, rendendo praticamente vano l’intervento del commissario. Questo per rendere l’idea di quanto sia fuori luogo la procedura attivata impropriamente dal difensore civico regionale e potenzialmente lesiva dell’ordine costituito. Del resto, il difensore civico regionale non è nuovo a situazioni del genere, basti pensare al tentativo infruttuoso di nominare commissari ad acta al posto del Prefetto in materia di bilancio, tentativo ovviamente fallito.Il Sindaco sta comunicando costantemente tutto quanto accade nel nostro Comune a S.E. il Prefetto De Felice ed al Presidente della Regione Campania, al fine di tutelare al meglio il Comune e la popolazione.Mi corre l’obbligo di precisare che la lista “Amore per Formicola” ha portato in Consiglio Comunale tutte e quattro le donne candidate, mentre la lista di minoranza, attraverso un gioco di preferenze ben architettato, non ha portato nessuna donna in Consiglio Comunale.Voglio rassicurare tutti i nostri concittadini, anche quelli raggiunti telefonicamente e attraverso i social da sedicenti esponenti della minoranza, che il Sindaco e la giunta sono pienamente in carica e lavorano alacremente per il pubblico interesse ed il bene della cittadinanza”.

 

 

 

About Lorenzo Applauso (2187 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: