|VIDEO|ECCO COME HO “SCONFITTO” LA MORTE: LA  STORIA DEL PUGILE DI ALVIGNANO  SERGIO ROMANO: “ORA VOGLIO IL TITOLO”

romano|Lorenzo Applauso|Alvignano. Comincia la parte finale dell’intensa preparazione di Sergio Romano, alvignanese doc,  in vista del titolo italiano di pugilato dei pesi massimi, in programma al centro Campania di Marcianise, il prossimo 16 giugno. Un impegno sul quale Romano punta direttamente  alla vittoria perché questa chance rappresenta  per lui una rivincita non solo sportiva ma anche nella vita. Una storia dura, dove ha rischiato morire nel corso di una drammatico incidente stradale alla vigilia delle olimpiadi che lo ha costretto a lasciare il pugilato per circa sette anni.   Poi la tenacia e la sua forte passione per il nobile sport ha prevalso su tutto ed ora è arrivata la sua grande occasione sfidando per il tricolore dei massimi (unico pugile casertano nella storia) Gianluca Mandras . Noi siamo andati a seguire la sua preparazione che sta affettuando nella palestra della matesina di Piedimonte Matese, sotto l’occhio vigile del maestro Geppino Corbo e dove ci ha spiegato come si sta preparando e come sta vivendo la vigilia di questo match e poi la sua drammatica storia personale passando dal coma alla grande sfida per il titolo italiano.

About Lorenzo Applauso (2189 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: