fbpx

“QUELLA SERA VINCENZO NON DOVEVA NEMMENO ESSERE A DACCA”

VINCENZO D'ALLESTROSan Potito Sannitico. “Vincenzo stava rientrando da Hong Kong, quella sera decise di fermarsi a Dacca, all’Holey Artisan Bakery, un caffè-pasticceria che molto spesso frequentava […] una fatalità? Non saprei come definire tutto questo. Viaggiava continuamente per lavoro, quella sera non doveva essere lì” a spiegarcelo un parente di Vincenzo, ancora incredulo e attonito “Prima della conferma che era tra le vittime dell’attacco terroristico di Dacca, abbiamo sperato fino all’ultimo che fosse nell’elenco dei feriti ma, quando il fratello di Vincenzo è stato avvisato tramite delle amicizie che si trovavano lì, abbiamo capito che non c’era più niente da fare […] Vincenzo era il trainante della nostra famiglia, una grande famiglia; una settimana prima della tragedia era tornato da noi per festeggiare gli 80 anni di una zia, e mai e poi mai avremmo immaginato tutto questo”.

About Valentina Monte (846 Articles)
Giornalista Pubblicista iscritta all' Ordine dei Giornalisti della Campania

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: