fbpx

ATTENTI AI ROGHI, 200 MILITARI PER VIGILARE SULLA TERRA DEI FUOCHI

roghi-rifiuti-900x675Sono al momento circa 200 i militari dell’Esercito impegnati nelle province di Napoli e Caserta nell’operazione “Terra dei Fuochi”. Si tratta di 48 pattuglie operanti per l’intera giornata che devono vigilare sulle aree a maggiore rischio di incendi di rifiuti abbandonati. Nei giorni scorsi, a seguito di alcuni roghi che si sono verificati nel Giuglianese, è stato richiesto di aumentare il numero dei militari impegnati nell’operazione di vigilanza per contrastare il fenomeno dei roghi tossici.
Al momento nell’operazione sono impegnati i militari del Reggimento “Guide”, un reparto di stanza a Salerno, inquadrato nella brigata ‘Garibaldi’, dipendente dalla Divisione ‘Acqui’, che a sede a San Giorgio a Cremano, nel Napoletano.
Dallo scorso 5 luglio, a seguito della ristrutturazione della catena di Comando e Controllo dell’Esercito, il Comando divisione “Acqui” (comandata dal generale Antonio Vittiglio) ha assunto alle dipendenze tutte le brigate dislocate nel Mezzogiorno.

About Lorenzo Applauso (2446 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: