Ultime notizie

AMIAMO GLI ANIMALI, LETTERA AD UN UOMO MAI NATO

Mi ero ripromesso, cosi come faccio ogni anno, di ripriporre questa mia”lettera” a chi lascia ed abbandona gli animali per strada per andare “tranquillo” a godersi l’estate, con la speranza di farlo riflettere sul male che fa senza rendersene conto.

abbandoni+2013|Lorenzo Applauso|Caro bastardo, uso questo termine perché lo ritengo tra i più affettuosi. Non si può mai essere uomini e dico, mai, se non si ama il prossimo, non si può essere mai uomini se non si difende chi è indifeso e chi non ha voce in una società come la nostra, dove violenza e corruzione sono la normalità e i valori sono un optional. La lettera che ho deciso di scriverti nasce dall’indignazione per il periodo, ogni anno, altamente a rischio ed è suggerita dalla rabbia che ho dentro per quello che tu hai fatto e probabilmente continuerai a fare: abbandonare gli animali ai bordi delle strade o nei boschi, perché tu, bastardo senza cuore, devi andare in vacanza e il tuo gattino o il tuo cane, che portavi a guinzaglio per strada, per farti notare, per darti un tono e non perché lo amavi veramente, non ti serve più. Lui, per te, aveva ed ha un valore da …status symbol e questo conferma che sei un bastardo dentro. Mi chiedo e ti chiedo quando sei in spiaggia con gli occhiali scuri “incremato” per proteggerti dal sole, la sera al ristorante o in discoteca mentre balli e bevi come un maiale, non vedi mai un flash dello sguardo impaurito di quella dolce anima che hai scaraventato dall’auto  magari per timore che qualcuno potesse vederti? E lo sguardo del tuo cagnolino che vedi in foto, non muove nulla dentro di te, nella tua testa di merda? E quegli occhi impauriti e quello sguardo tremante, profondo ed umano, contrariamente al tuo freddo e da stronzo, che di umano non ha mai avuto nulla? Caro bastardo, non voglio infastidirti più di tanto, so che stai riposando, stai facendo le tue immeritate vacanze e non vuoi essere disturbato. Del resto, sei hai gettato dall’auto in corsa il tuo cagnolino o il tuo gattino è proprio perché vuoi stare tranquillo. Ti auguro però di esserlo alla stessa maniera dei tuoi animaletti che ogni anno, facendone un oggetto monouso, compri a settembre e butti a luglio. Una sola cosa ti chiedo: prova a scavare in fondo alla coscienza che non hai più, ma, se solo un frammento di quando eri ancora in embrione fosse rimasto, prova a ragionare ( so che è quasi impossibile) e renditi conto di quanto sei stato bastardo così da evitare in futuro di esserlo ancora. Vergognati comunque! Alla prossima.

Informazioni su Lorenzo Applauso ()
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: