fbpx

CASERTA, I DIPENDENTI STACCANO LA CORRENTE: IL SINDACO RIMANE AL BUIO

MARINOCaserta. Il sindaco lavora fino a notte fonda ma i dipendenti comunali staccano la luce del municipio e lo lasciano al buio: succede a Caserta, al neo primo cittadino, Carlo Marino, che martedì sera – racconta il consigliere regionale della Campania Francesco Emilio Borrelli (Davvero Verdi) – si è ritrovato a fare, proprio con Borrelli, “una riunione notturna a lume di candela perché i custodi hanno staccato la corrente”.

Mentre era in riunione, intorno alle 21:30, Marino ha visto la luce andare via, non per un black-out, ma per l’azione dei custodi del municipio. Questi ultimi – ha riferito Borrelli – pare non fossero stati informati del fatto che Marino era ancora nel palazzo municipale. La riunione è proseguita con “la luce degli smartphone, fino a quando i custodi non hanno riattaccato l’interruttore dell’energia elettrica. Purtroppo – conclude Borrelli – il lassismo e la malagestione degli anni scorsi ha spinto molti dipendenti a pensare che non ci si possa trattenere fino a tardi negli uffici”.

About Redazione (13332 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

1 Comment on CASERTA, I DIPENDENTI STACCANO LA CORRENTE: IL SINDACO RIMANE AL BUIO

  1. Se gli hanno pagato lo straordinario sono in difetto. ..altrimenti. ..

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: