Ultime notizie

VILLA LITERNO: RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE E COMBUSTIONE ILLECITA DEI RIFIUTI: ARRESTATI DUE UOMINI

received_10207306661921880

 

 

 

 

 

 

Villa Literno
I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casal di Principe (CE), in via dei mille a Villa Literno (CE), hanno proceduto all’arresto, in flagranza di reato, per “combustione illecita di rifiuti e resistenza a pubblico ufficiale” di un 46enne F. U. del luogo e di un 35enne ghanese N.J.Y. senza fissa dimora. I due sono stati sorpresi mentre, erano intenti ad alimentare un incendio con rifiuti speciali consistenti in suppellettili e contenitori plastici tra cui una tanica e due raccoglitori per lo smaltimento dei farmaci all’interno del cortile di un’abitazione in stato di abbandono, ex sede di un laboratorio di analisi cliniche. Alla vista dei militari dell’Arma, hanno tentato di darsi alla fuga ma sono stati subito bloccati. Uno dei due ha opposto resistenza cercando di divincolarsi con violenza.Le fiamme sono state domate dai Vigili del Fuoco di Aversa (CE).F  U. è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, mentre N.J. Y. è stato trattenuto presso le camere di sicurezza dell’Arma in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.

MONDRAGONE: PICCHIA VIOLENTEMENTE LA MOGLIE ARRESTATO 35ENNE MAROCCHINO

Mondragone
É accaduto a Mondragone, quando i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno proceduto all’arresto del cittadino marocchino 35enne  I. M.  domiciliato in Mondragone, responsabile di lesioni e maltrattamenti. Nella circostanza i militari dell’Arma hanno bloccato l’uomo, in evidente stato agitazione, subito dopo aver aggredito e percosso violentemente per futili motivi propria convivente. La vittima è stata trasportata presso il pronto soccorso della clinica “Pineta Grande” di Castel Volturno (CE) dove i sanitari l’hanno riscontrata affetta da “frattura ossa nasali con tumefazioni diffuse al volto e al capo dx regione parietale” con giorni 20 di prognosi. L’arrestato è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

CASERTA: ARRESTATO 65ENNE PER ATTI DI PERSECUZIONE

Caserta
I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caserta (CE), guidati dal Tenente Fabrizio Borghini, in questo centro, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per atti persecutori, di un 65enne C. C. del luogo. I militari dell’Arma, intervenuti su richiesta della Centrale Operativa hanno sorpreso l’uomo che attendeva da diverse ore nascosto nella vegetazione di via degli Aranci, sotto l’abitazione di una sessantacinquenne di Caserta, impedendole di lasciare l’abitato. I carabinieri, a seguito di immediati accertamenti hanno ricostruito il perdurare della condotta persecutoria attraverso l’acquisizione delle pregresse denunce dove la vittima riferiva di aver ricevuto messaggi di morte, continue telefonate sulle proprie utenze e di essere stata più volte seguita. L’ uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Informazioni su Concetta Ribattezzato (124 Articles)
Corrispondente giornalistica da Caserta. Casertasera.it.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: