Ultime notizie

MADDALONI: SEQUESTRO DI PERSONA E VIOLENZE SESSUALI:ARRESTATO 46ENNE RUMENO

received_10207247079552358

Maddaloni

È accaduto a Maddaloni, quando i Carabinieri della Stazione, nel corso della notte, in quel centro, hanno proceduto all’arresto, in flagranza di reato per sequestro di persona, lesioni personali e tentata violenza sessuale, del cittadino rumeno C. A.  46enne senza fissa dimora.
I militari dell’Arma, a seguito di una richiesta d’intervento inoltrata da un’amica della vittima, attraverso il numero di pronto intervento “112”, sono immediatamente giunti presso l’abitazione occupata dal rumeno. Dall’appartamento, ubicato al piano terra dello stabile, i militari hanno subito udito provenire le urla disperate di una donna. Dopo aver fatto irruzione, forzando la porta d’ingresso chiusa con un lucchetto, hanno soccorso, in forte stato di agitazione e con evidenti segni di violenza sul corpo, una cinquantaquattrenne rumena che ha subito riferito di essere rinchiusa in quel luogo da circa tre giorni. Nel frattempo, è giunto sul posto, a bordo di una bici, C.A. che è stato subito indicato dalla vittima come suo aggressore e carceriere. Quest’ultimo accortosi della presenza dei Carabinieri ha cercato di darsi alla fuga ma è stato subito bloccato e arrestato.I primi immediati accertamenti hanno consentito di riscostruire le condotte delittuose poste in essere dal rumeno che aveva adescato la donna, domiciliata nel comune di Venafro (IS), attraverso Facebook, promettendole un posto di lavoro e convincendola a trasferirsi presso di lui.Appena incontrata l’aveva rinchiusa nella sua abitazione, senza fornirgli cibo, percuotendola ripetutamente, minacciandola con un coltello da cucina e legandola con una cintura. In varie occasioni aveva anche tentato di abusare sessualmente di lei.A seguito della perquisizione domiciliare i militari dell’Arma hanno rinvenuto il coltello utilizzato dall’uomo.La vittima, visitata dai sanitari del servizio 118, intervenuti sul posto, è stata riscontrata affetta da diverse lesioni guaribili in 20 gg. L’arrestato è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

CASTEL VOLTURNO: SEQUESTRO DI UN’ AZIENDA BUFALINA: 34 CAPI BUFALINI SOTTO ACCUSA

Castel Volturno

I Carabinieri della Compagnia di Mondragone, unitamente a quelli di Caserta, in via Macedonio a Castel Volturno,  nel corso di uno specifico finalizzato alla tutela ambientale e alla salvaguardia della salute pubblica, hanno  sottoposto a sequestro amministrativo un’azienda bufalina del luogo. Nella circostanza i militari dell’Arma, durante i controlli, hanno rinvenuto 34 capi bufalini sprovvisti di marchi auricolari identificativi e acclarato la mancanza dei requisiti igienici nella sala mungitura e nella sala deposito latte. All’imprenditore, titolare dell’azienda sono state altresì elevate sanzioni amministrative per aver omesso lo smaltimento di rifiuti liquidi non pericolosi entro il termine prescritto di un anno.

PARETE: TENTATO FURTO AGGRAVATO: ARRESTATI UN 19ENNE ED UN 20ENNE

Parete
I Carabinieri della Stazione di Parete (CE), la notte scorsa, in quel centro, hanno arrestato in flagranza di reato per tentato furto aggravato in concorso, un 20enne F.P.  e 19enne C. M. entrambi del luogo. I militari dell’Arma li hanno sorpresi mentre tentavano asportare alcune batterie collocate presso il ripetitore di telefonia mobile “Wind” sito in via Pezone a Parete.Nella circostanza sono stati sequestrati diversi arnesi atto allo scasso.Gli arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.

VILLA LITERNO: VIOLAZIONE DEGLI OBBLIGHI DI SORVEGLIANZA SPECIALE: ARRESTATO 43ENNE

Villa Literno
I Carabinieri della Stazione di Villa Literno (CE), in via V. Veneto di quel centro, hanno proceduto all’arresto per violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, di C. G. cl. 1973, del luogo.
L’uomo è stato sorpreso dai militari dell’Arma al di fuori della propria abitazione, in orario in cui aveva obbligo di permanervi, in violazione delle prescrizioni cui è sottoposto.
Lo stesso è stato accompagnato agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

Informazioni su Concetta Ribattezzato (124 Articles)
Corrispondente giornalistica da Caserta. Casertasera.it.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: