Ultime notizie

PIEDIMONTE MATESE, UN CASO DI BUONA SANITA’. UN LETTORE CI SCRIVE

ospedale piedimonteGentile Direttore, spesso o quasi sempre, si parla di malasanità ma quando le cose vanno bene nessuno ne parla. Mi permetto di scriverle e di chiedere un pò di spazio sulla sua testata per parlarvi invece di un caso di buona sanità. Sono stato personalmente vittima di un malore che poi per fortuna si è rivelato lieve, fatto avvenuto qualche  settimana fa. Sono stato trasportato presso il pronto soccorso del presidio ospedaliero di Piedimonte Matese dai miei familiari, per verificare l’accaduto. Sono stato immediatamente visitato dal dr Antonio Cantelmo ed altri medici e poi sottoposto a tac per precauzione. Per fortuna, nulla di grave se non un forte stato di stress che mi aveva causato il malore e tanta preoccupazione. Ebbene, mi consenta di sottolineare la solerzia, l’interessamento e la professionalità del dr Cantelmo e degli altri medici del pronto soccorso che ora non sono in grado di fare i tutti i nomi, del personale infermieristico e quello di supporto, nonché la Radiologia  nella quale sono stato trattato con estrema cordialità e soprattutto grande professionalità. Mi sembrava doveroso dire grazie al personale dell’ospedale di Piedimonte Matese per come operano. Ho capito anche che spesso si parla con troppa facilità di malasanità ma è anche doveroso, in casi come il mio, elogiare e portare  all’attenzione dell’opinione pubblica le cose buone, altrimenti si rischia di demonizzare sempre tutto e tutti. La ringrazio anticipatamente.

Lettera firmata. Potito Sannitico

Informazioni su Redazione (696 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

1 Commento su PIEDIMONTE MATESE, UN CASO DI BUONA SANITA’. UN LETTORE CI SCRIVE

  1. Dr. Antonio Cantelmo // 20 settembre 2016 alle 0:14 // Rispondi

    Ringrazio di vivo cuore il lettore per le gratificanti parole spese nei mie confronti, nei confronti della mia professionalità e di tutto il personale sanitario, non nascondo che mi hanno commosso e spronato a dare sempre di più, ma non credo di meritare più di tanto. Ad ogni buon fine posso garantire che io e tutti i brillanti colleghi medici diamo e daremo sempre il massimo affinchè i nostri pazienti possano vedere guarite le loro patologie e/o lenite le loro sofferenze.
    Si sappia che le radici dell’educazione sono sempre amare, ma i suoi frutti sono sempre e comunque dolci.
    Con cordialità e stima
    Antonio Cantelmo

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: