Ultime notizie

|VIDEO|S.SALVATORE TELESINO, LA MORTE DI MARIA SEMPRE PIU’ UN GIALLO. IERI NUOVI TEST DEI RIS SU UNA MAGLIETTA

san-salvatoreSan Salvatore Telesino . Diventa sempre piu’ compleso e si tinge sempre piu’ di giallo tanto che si effettuano in queste ore nuovi test dei Ris per cercare di dare una soluzione alla  morte di Maria, la bambina di 10 anni trovata morta nella piscina di un casale adibito a ristorante a San Salvatore Telesino. Al vaglio degli esperti dei Ris le lenzuola e copridivani prelevati del casolare adibito a ristorante e una maglietta sequestrata in casa di Maria. Un accertamento quest’ultimo chiesto dal sostituto procuratore della Repubblica Maria Scamarcio, che insieme al procuratore della Repubblica Giovanni Conzo, sta coordinando le indagini. I magistrati hanno chiesto di stabilire se questa maglietta apparteneva alla madre o alla bambina. Infatti sulla maglietta vi sono delle tracce ematiche. I risultati di questi test arriveranno fra una ventina di giorni. Ieri presso la sede dei Ris a Roma hanno assistito a questi accertamenti, la criminologa Roberta Bruzzone, e l’avvocato Fabrizio Gallo, che sono stati designati dai genitori della bambina. Presente anche la criminologa Ursula Franco, designata dai legali di Daniel e della sorella Cristina, che sono al momento i due indagati, e che sono difesi dagli avvocati Giuseppe Maturo e Salvatore Verrillo.

Informazioni su Redazione (726 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: