Ultime notizie

SCRIVERE TI AMO SUI MURI E’ UN FENOMENO IN ESPANSIONE NONOSTANTE I SOCIAL. LA PSICOLOGA:” E’ UNA DIFFICOLTA’ A RELAZIONARSI”

foto-per-articoli|Lorenzo Applauso|“…E questo nostro amore è come musica non potrà  finire mai”. Ma   l’amore non è sempre forte ed intenso o come si desidera e allora capisci che qualcosa sta cambiando: ”Eri tutta ma tutta minchia”. Lui si accorge che il rapporto va verso   la fine e si rassegna.In fondo scrive un altro “il fumo uccide ma l’amore di piu’” e via di questo passo. Queste,  sono solo in parte, le tantissime  scritte, in forte aumento, che ancora oggi imbrattano i muri delle città, dei piccoli centri, a ridosso delle scuole, in pieno centro storico, ovunque c’è uno spazio disponibile per lanciare un messaggio per una amore che è nato, per un amore sofferto o per un amore che finisce.   imagesTutte, tante frasi, hanno un sottile velo di malinconia, di addii ma anche tante, piene di ottimismo per un amore che va a gonfie vele. Ma noi ci siamo chiesti il perchè di questo fenomeno, perché esternare ancora oggi sui muri di una città, nell’era dei social, dei messaggini, delle chat sempre piu’ numerose. Ma allora è un motivo di timidezza da parte di chi scrive?  Eppure quando gli innamorati si giurano amore o decidono di lasciarsi e decidono  di scriverlo c’è anche bisogno di tempo, di fatica e con il  grande rischio di essere scoperti. E allora perchè? Noi lo abbiamo chiesto alla dottoressa Monica Colella, Psicologa (nella foto) proprio per trovare la motivazione, piu’ giusta sotto l’aspetto psicologico e per capire cosa scatta esattamente nella mente di un adolescente o di un adulto che decide di esternare attraverso questo tipo di comunicazione anonima il proprio sentimento, la propria reazione. “L’amore – spiega la dottoressa Monica Colella – è un’emozione meravigliosa che l’uomo sperimenta sin dalla nascita. E’ la forma più alta di attaccamento che coinvolge mente, corpo e anima.In una società caotica e veloce come la nostra siamo passati dal “Ti Amo” scritto sulla sabbia degli anni 60 al “Ti Amo” scritto sui muri della città, sull’asfalto, sotto i cavalcavia e, addirittura, su monumenti ed opere d’arte”.images-1

  • Ma queste scritte d’amore, a volte semplici, a volte contorte, a volte codificate, ma al tempo stesso romantiche, colorate, incorniciate, tappezzate di cuori rossi cosa rappresentano?

“Tutto questo va ben oltre il classico significato esibizionistico.L’amore scritto sui muri esprime, in chiave psicologica, la difficoltà dei giovani della nostra epoca di relazionarsi sia con l’altro che con se stesso”.

  • Colpa di cosa e di chi?

“Colpa di una società talmente competitiva la quale non fa altro che “sfornare” giovani deboli, insicuri, privi di ideali e valori.Giovani che hanno paura di esprimere le proprie emozioni, di vivere le proprie sensazioni…..che hanno paura di perdere e preferiscono non mettersi in gioco….che hanno paura di rischiare perché temono di non farcela…giovani che hanno paura di vivere perché non riescono ad affrontare il dolore in modo positivo”.

  • Al di là delle scritte esibizionistiche, chi imbratta i muri cantando l’amore chi è, che tipo di personalità ha?

“Ha una personalità introversa: è innamorato del proprio silenzio –spiega ancora la psicologa –  non ha il coraggio di guardare in faccia la donna che ama e dirle che è la cosa più importante della sua vita….e tutto diventa più semplice esprimendo il sentimento con una bomboletta spray non considerando il fatto che i fruitori dei messaggi non sono sempre i destinatari che loro stessi identificano ma un pubblico abbastanza vasto.Le frasi scritte sui muri dai giovani rappresentano, al giorno d’oggi, dunque, a mio parere, delle vere e proprie barriere fisiche e reali, ma anche metaforiche, costruite sui loro pensieri, i loro dubbi, le loro insicurezze e le loro paure. Sembrano quasi delle urla incancellabili di amori, probabilmente, mai nati o finiti o poco vissuti….ma che restano li e “imbrattano” i muri per sempre”.

*Dott.ssa Monica Colella, Psicologa, laurata alla Sun nel 2005 in psicologia clinica e di comunità, specializzata in educazione alimentare e trattamenti funzionali per ansia, attacchi di panico e stress cronico.

Informazioni su Lorenzo Applauso (676 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: