Ultime notizie

|VIDEO|IL MUSEO DI PIEDIMONTE MATESE CHIUDE, LA COLLEZIONE TORNA A NAPOLI

museo-piedimontePiedimonte Matese. Il museo di Piedimonte Matese chiude al pubblico a seguito di un provvedimento dell’attuale commissaria del comune di Piedimonte, arrivata dopo il terremoto giudiziario che ha visto l’arresto del Sindaco e il coinvolgimento della Giunta che ha in pratica portato poi alla caduta dell’amministrazione dopo le dimissioni del sindaco Cappello. La struttura nasce nel 1927 ad opera di Raffaele Marrocco, studioso piedimontese al quale si deve la raccolta e conservazione delle collezioni del museo cittadino. Una istituzione che ha rappresentato da sempre, seppur con percezioni diverse, orgoglio e vanto della comunità matesina. Proprio mentre ci si doveva preparare a festeggiare il centenario arriva invece come un pugno in faccia alla città, la chiusura dell’importante struttura museale. Via il direttore perché perché essendo un incarico politico è decaduto  con i guai giudiziari del sindaco Cappello. Ora anche l’unico dipendente comunale che poteva tenere aperto al pubblico la struttura, è stato richiamato dal commissario in altri uffici. Una beffa per il territorio e il forte rischio, col permanere della chiusura della struttura museale, che i pezzi piu’ importanti della collezione potrebbero tornare al museo di  Napoli. Che dire di piu’, ancora una volta si trova il sistema, forse quello piu’ perverso da parte della burocrazia per distruggere qualcosa di importante per la storia e la cultura locale. Un capolavoro di inefficienza

Informazioni su Lorenzo Applauso (663 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

2 Commenti su |VIDEO|IL MUSEO DI PIEDIMONTE MATESE CHIUDE, LA COLLEZIONE TORNA A NAPOLI

  1. giovanni giuseppe caracciolo // 31 ottobre 2016 alle 20:44 // Rispondi

    Almeno il Corridore del Cila, e gli altri reperti Sannitici per cui tanti cultori del Matese si sono battuti alacremente per averli, in attesa di decisioni, potrebbero essere conservati al Museo di Alife, per continuare ad essere ammirati.

    Mi piace

  2. Diego DE ROSA // 1 novembre 2016 alle 10:14 // Rispondi

    Un provvedimento VERGOGNOSO che offende la intera città di Piedimonte . Fino a quando questa CIECA BUROCRAZIA avrà la meglio sulla volontà popolare ??? Signori , abbiamo mandato a monte il giocattolo ( costruito dopo anni di duro lavoro ) per 315 Euro al mese che venivano riconosciuti alla Direttrice MARTINO … uno squallore indicibile che lascia presagire un futuro oscuro …un oblio cagionato da burocrati ” generatori ” di atti insensati e sempre pronti a schivare le responsabilità . Poi ci si lamenta delle poche opportunità di lavoro che il territorio offre .

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: