QUALCUNO DOVRA’ CHIEDERE SCUSA AI CADUTI

Lorenzo Applauso |Lorenzo Applauso|Si fanno feste e sagre ovunque che vanno  dalla “patata bollita” al pesce di montagna, si concede di tutto e si fa tutto : a Piedimonte Matese invece viene “negata”  la celebrazione dei Caduti il giorno della ricorrenza, perché c’è la stessa manifestazione a livello provinciale e questo si può capire. Poi viene deciso il sabato e per questo  vengono addirittura stampati  i manifesti dal comune ma improvvisamente arriva un “ordine” che l’evento è rinviato a domenica 6 novembre , cosi come deciso, ci dicono fonti comunali, dal cerimoniale del Consiglio dei Ministri. Non è proprio la stessa cosa:  domenica non ci saranno gli studenti che dovrebbero ricevere invece il testimone della memoria affinchè venga dato sempre il giusto riconoscimento a chi ha combattuto e morto per la Patria; mancheranno i Sacerdoti perchè impegnati nelle rispettive Parrocchie   proprio perché domenica. E’ davvero singolare, non vogliamo sapere il perché e chi è il colpevole di tutto ciò ma non si può consentire che una decisione a dir poco beffarda e superficiale metta in ginocchio l’organizzazione e offende chi con impegno, dedizione, grandi sacrifici e tante energie, ogni anno, attribuisce  a questo giorno un momento di grande importanza patriottica ma soprattutto di storia e di cultura. Se è una circolare (bene interpretata?) qualcuno dovrebbe spiegarci perché Alife, San Gregorio, Castello Matese, Vairano hanno  invece ricordato i Caduti questa mattina’. A nostra avviso una sola certezza c’è in questa vicenda: qualcuno dovrà chiedere scusa ai Caduti e ai piedimontesi.

About Lorenzo Applauso (1976 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: