Ultime notizie

S. PRISCO, L’AMMINISTRAZIONE NON DECOLLA : VIABILITA’ E CARENZA DI PERSONALE NELL’OCCHIO DEL CICLONE

san-prisco|Carmine Eliseo| San Prisco. Non è possibile che a circa sei mesi, dalla vittoria della lista civica “Le Ali per il Bene Comune”, guidata dal neo sindaco  Domenico D’Angelo, il comune non riesce ancora a decollare; infatti, sono  tante le interrogazioni della minoranza “NOI VALORI” e “GENERAZIONE FUTURA”, guidate entrambe da politici esperti che certamente non si faranno sfuggire al prossimo consiglio comunale che si terrà lunedì 7 novembre alle ore 19.00, in prima convocazione. L’occasione è  giusta per far sentire la voce della cittadinanza insieme al Movimento 5 Stelle, non presente in consiglio comunale , per una manciata di voti e guidato dal duo Nazatia-Migliore. Quasi certo a breve il movimento pubblicherà un manifesto murale per evidenziare le carenze di questa giunta. Quali i motivi che il decollo non avviene? Ebbene i problemi sono tanti: dalla manutenzione delle strade urbane al Personale, il cui assessore  Sbordone è sempre latitante sulle problematiche e quando viene interpellato, risponde testualmente: verrò personalmente a verificare le imperfezioni, da Via Napoli a Via Forlì, ad altre strade”.  E sul versante del Personale? Ebbene qui le problematiche sono tante, ma la carenza di personale è evidente al Comando Vigili Urbani ove mancano ben cinque vigili, ma ne basterebbero altri tre per dare la possibilità al prossimo comandante, Giuseppe Foniciello, di poter svolgere prevenzione, vigilanza ed è venuto il momento di inziare a contravvenzionare le diverse auto in sosta da Via Napoli a Via Amalfi, da Via Trento a Via Madonna delle Grazie, da Viale Trieste a Piazza Padre Verazzo , da Via Circumvallazione a Via Parito.Infine la nota dolente delle aree a verdi: tutte in stato pietoso, da quella chiusa di Via Parito angolo strada che accede alla locale Caserma dei Carabinieri a quella in condizioni pessime di Viale Trieste, senza poi dimenticare la bellissima struttura di Via Napoli che nel periodo estivo, fino a qualche anno fa, grazie all’iniziativa di qualche imprenditore locale era divenuto luogo   di divertimento per la cittadinanza e per gli amanti di liscio  dei comuni limitrofi. A quando le prime iniziative? Giriamo la domanda all’assessore Filomena De Felica, che inizialmente aveva tanti progetti in cantiere ed oggi che fine hanno fatto tutte queste iniziative? Forse è stanca di dialogare con chi non l’ascolta ed ha confidato a qualche suo collega consigliere.” Speravo di trovare interlocutori validi che avrebbero appoggiato le mie iniziative –ha detto –  ma continuo a parlare da sola, quindi potrei anche andare via e togliere il disturbo se sono di intralcio al prosieguo di questa giunta”.Per la verità in questa maggioranza manca un leader ed il neo sindaco non riesce a controllare i suoi consiglieri ed assessori perchè ognuno continua a girare a ruota libera e qualcuno anche a vuto. Ma costoro lo sanno che a fine mese ricevono una indennità di carica che si aggira intorno ai mille euro? Bisogna guadagnarseli sul campo, vigilando e controllando, senza poi dare delle risposte   dell’intera collettività.

Informazioni su Redazione (727 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: