Ultime notizie

SI CHIAMA CALU’ ED E’ DI LIBERI IL PALLAGRELLO BIANCO CHE HA VINTO L’OSCAR DI GAMBEROROSSO A TORINO

sclavia-il-tour-dellaziendaLiberi. Si chiama Calu’ il Pallagrello bianco premiato all’Oscar regionale della guida “Berebene” di Gamberorosso a Torino.  Pensate, vien prodotto a Liberi  dall’Azienda “Sclavia “    e che da oggi  rappresenta il miglior prodotto vinicolo qualità e prezzo della Campania. Sono 718 i vini che hanno meritato l’Oscar qualità/prezzo, le etichette che si assestano non oltre la soglia dei 13 euro a scaffale e che valgono un assaggio. Magari non ci sono tutti i grandi nomi, ma tante piccole e piccolissime realtà che compongono il profilo di un’Italia enoica varia e interessante come quella di Liberi che merita di essere conosciuta più a fondo.

diana-antonio“Per Liberi è certamente un motivo di vanto, una piccola realtà, un piccolo comune che si fa riconoscere fra tante regioni italiane”, ci ha detto telegraficamente il primo cittadino del piccolo comune casertano Antonio Diana. Da 27 anni, la guida Berebene contribuisce a rendere più nitida la fotografia che il Gambero Rosso offre del vasto panorama del vino italiano. Le pagine di questa guida sono dedicate a quelle denominazioni che aiutano a scoprire un’Italia fatta di vitigni autoctoni, più o meno conosciuti, qualche volta sottovalutati. Era il 1991 quando, tra i Quaderni del Gambero Rosso, venne pubblicato il primo Almanacco del Berebene. All’epoca il variopinto volume, raccontava 1500 vini dall’ottimo rapporto qualità prezzo, stabilendo il tetto alle 10.000 lire, ne tempo poi diventati 10 euro. Da quel novembre, sono passati 27 anni, e ancora oggi il Berebene è lo strumento che accompagna appasionati ed esperti all’acquisto intelligente. E lo fa anche nell’edizione di quest’anno.

pallagrello-sclaviaECCO TUTTI GLI OSCAR REGIONALI

 Valle d’Aosta Valle d’Aosta Chambave Muscat ’15 – La Crotta di Vegneron  Piemonte Dolcetto d’Alba ’15 – Cantina Pertinace Liguria Rossese di Dolceacqua ’15 – Maccario Dringenberg Lombardia OP Pinot Nero Brugherio ’14 – Marchese Adorno Trentino Cuvée Brut Riserva – Cesarini Sforza Alto Adig A. A. Lago di Caldaro Cl. Sup. Greifenberg ’15 – Cantina di Caldaro Veneto Soave ’15 Dal Cero – Tenuta di Corte Giacobbe Friuli Venezia Giulia Blanc di Simon ’15 – Simon di Brazzan Emilia Romagna Romagna Sangiovese Sup. Vign. Galassi  15 – Gruppo Cevico Toscana Morellino di Scansano Roggiano ’15 – Cantina Vignaioli del Morellino di Scansano Marche Verdicchio dei Castelli di Jesi Cl. Sup. Andrea Felici ’15 – Andrea Felici Umbria Torgiano Rosso Rubesco ’13 – Lungarotti Lazio Capolemole Bianco ’15 – Marco Carpineti Abruzzo Cerasuolo d’Abruzzo Baldovino ’15 – Tenuta I Fauri Molise Molise Tintilia 200 Metri ’15 – Tenimenti Grieco Campania Calù ’15 – Sclavia Basilicata  Aglianico del Vulture Balì ’13 – Cantina di Venosa Puglia Tenute Nero di Troia ’15 – Rasciatano Calabria Terre di Cosenza Sette Chiese ’15 – Serracavallo Sicilia Sicilia Nero d’Avola ’14 – Feudo Principi di Butera Sardegna Vermentino di Sardegna I Papiri ’15 – Santa Maria La Palma

Informazioni su Lorenzo Applauso (681 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: