Ultime notizie

|VIDEO ESCLUSIVO| CROCE, IL PAESE CHE NON C’E’ PIU’

Jpeg

Jpeg

|Lorenzo Applauso|Tanti anni fa c’era Croce, una frazione, un frammento del comune di Rocchetta, nell’alto casertano. Ora è un paesino fantasma con un destino forse, già segnato dal nome. Vederla è uno spettacolo desolante. Non c’è piu un abitante, l’ultimo  è scomparso alcuni anni fa. In estate forse potrebbero essercene due, ci dicono, se tornano. C’è silenzio: solo un cane si sente abbaiare a distanza dal piccolo paesino nascosto dai rovi, ai piedi di Monte Maggiore. Una volta crocevia per i tanti devoti di San Salvatore, un monastero inerpicato lassù in alto.  Qui sono scappati tutti . Non c’è piu’ nulla:  di mezzi pubblici nemmeno a parlarne; nessuna scuola, nessun medico, nessun ufficio comunale, nessun negozio. Una frazione cancellata, certamente anche dalle politiche sbagliate, dalle stesse amministrazioni comunali che si sono succedute e che probabilmente non hanno fatto abbastanza per frenare lo spopolamento.  Un girone infernale per tutti: giovani, bambini, anziani. Tutti scappati.Noi ci siamo andati a Croce. E’ una giornata di sole, ci lasciamo alle spalle Formicola, e Pontelatone e saliamo per qualche chilometro. Non c’è nessuno, proviamo ad entrare nel piccolo vicolo, l’unico che  consente l’accesso in centro,  con la speranza di incontrare qualcuno. Troviamo invece un’ atmosfera, surreale: un silenzio assordante, l’unico rumore  sono i nostri passi sui sanpietrini sistemati di recente. Non ci sono insegne di un vecchio negozio, una vecchia cabina telefonica, un’indicazione, ma anche niente traffico, niente stress, niente liti tra condomini nè un gattino: e chi gli darebbe da mangiare. Anche la vecchia Chiesa al centro del piccolo borgo per quello che ne è rimasta e “sgarrupata” come direbbe il compianto maestro e scrittore Marcello  D’Orta. Non c’e piu’ nulla da vedere nè da visitare ma resta solo un forte rimpianto e tanta malinconia per un borgo dove una volta c’era la vita, circa una settantina di persone ci riferisce un anziano di un paese vicino che conosceva per nome tutti gli abitanti di Croce e ora non c’è neppure con chi parlare ma noi non ci arrendiamo e ci imbattiamo ad un anziano che questo posto lo ha vissuto, frequentato e i suoi ricordi sono ancora vivi. Questa è Croce, il borgo fantasma nel comune di Rocchetta, in provincia di Caserta, quella che noi abbiamo visitata e quella che noi vi abbiamo raccontato in questo servizio tv.

 

 

 

 

 

Informazioni su Lorenzo Applauso (662 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: