Ultime notizie

AGRICOLTURA, PIANO DI SVILUPPO REGIONALE: PROROGATO IL TERMINE PER LE DOMANDE

agricoltura|Pietro Rossi|PIEDIMONTE MATESE – Interessanti novità per gli agricoltori della nostra zona interessati a partecipare al Piano di Sviluppo Regionale. Con il Decreto n. 88 del 17 novembre 2016, in corso di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania, il termine per la presentazione delle domande di sostegno delle tipologie di intervento 4.1.1, 4.1.2, 6.1.1, 5.2.1 del PSR Campania 2014-2020 è stato prorogato al 24 gennaio 2017. La Regione Campania ha comunicato che con il Decreto sono state contestualmente apportate una serie di modifiche ai bandi delle Tipologie di operazione 4.1.1.e 4.1.2 relative: Al titolo di possesso dei terreni utile per l’accesso al sostegno: sono state inserite le “Concessioni e locazioni di beni immobili demaniali” ricomprendendo al suo interno anche il possesso dei terreni interessati dall’applicazione della legge 109/96; all’applicativo per il calcolo della produttività aziendale e alla tabella di raccordo tra voci di rubrica dei PS Campania e produzioni aziendali da fascicolo; alla documentazione a sostegno dell’immediata eseguibilità dei progetti di investimento e all’adesione al piano assicurativo nazionale. I bandi si intendono prorogati di 60 giorni dalla data di scadenza già fissata(25 novembre), per consentire agli interessati di tener conto delle modifiche introdotte. Il provvedimento serve a rimuovere gli elementi di debolezza nella strutturazione delle aziende agricole incentivando investimenti produttivi tali da cogliere le opportunità già presenti nell’agricoltura per migliorare le condizioni di redditività e la competitività sia in termini di aumento delle quote di mercato sia favorendo la diversificazione produttiva. Il PSR è nato con lo scopo di creare opportunità economiche per il mantenimento della popolazione giovanile nei territori rurali e nelle aree caratterizzate da processi di desertificazione sociale favorendo l’inserimento di professionalità nuove con approcci imprenditoriali innovativi nelle aree con migliori performance economiche e sociali. Tra gli altri obiettivi che si prefigge c’è quello di sostenere il ricambio generazionale in agricoltura con investimenti che possano garantire le redditività delle aziende al loro primo insediamento e la loro permanenza nel settore agricolo e inoltre sostenere la redditività e la competitività delle singole aziende agricole da avversità atmosferiche, calamità naturali o eventi catastrofici con interventi tesi al ripristino del terreno e del potenziale agricolo/zootecnico danneggiato o distrutto dal verificarsi di eventi avversi a carattere eccezionale.

Pietro Ross

Informazioni su Redazione (712 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: