Ultime notizie

S. PRISCO, IL MOVIMENTO 5 STELLE CONTINUA LA SUA OPPOSIZIONE

13327594_1723066244602562_6993107568237250848_n|Carmine Eliseo|. San Prisco- Il portavoce del Movimento 5 Stelle della città di San Prisco, Migliore,  ancora amareggiato per non aver rappresentanti in consiglio comunale, per una manciata di voti, continua insieme a Nazaria la sua battaglia per affermare la legalità. Dopo il successo del sorteggio per la nomina degli scrutatori al Referendum del 4 dicembre c.a., hanno chiesto già da tempo, all’amministrazione guidata da D’Angelo, la ripresa in diretta dei consigli comunali, attraverso un sistema sofisticato, del quale, presso la sede comunale hanno depositato regolare progetto. E la risposta? Ma chi assiste il primo cittadino nella comunicazione con la stampa? Forse il solito quotidiano di Terra di Lavoro e qualche giornale online, vicino alla maggioranza di “Le Ali per il Bene Comune” e a “ Noi Valori”, mentre questo giornale online da spazio a tutti coloro che vogliono esporre in modo corretto e senza offendere le istituzioni, le problematiche rimaste irrisolte dalla vecchia giunta Siero e da quella D’Angelo, che non ha ancora superato i 180 giorni del rodaggio. Intanto il duo, Nicola  Migliore (NELLA FOTO) e Aniello Nazaria , continuano la loro battaglia costruttiva nei confronti della maggioranza con proposte equilibrate e senza mai perdere il senso dell’equilibrio politico, ribadendo che il partito da loro rappresentato ha tutte le carte in regola per poter governare, visto che il gruppo dirigente , costituito da giovani che vanno dai venti ai trent’anni,  hanno le carte in regola e lo stesso Migliore ci dichiara testualmente:” Il nostro desiderio è che la città di San Prisco possa nel più breve tempo possibile,  amministratori professionali che garantiscano trasparenza e legalità nell’espletamento del loro mandato, affidato loro dalla cittadinanza”. E Nazaria, aggiunge:” I vecchi tromboni, alla prossima tornata elettorale amministrativa si rassegnino e stiano a casa a giocare con i nipotini, impegnando il loro tempo a fini sociali, perché in tanti anni, hanno procurato solo danni alla collettività, percependo uno stipendio che non si sono guadagnati nell’espletamento del loro mandato di amministratori, sindaci compresi”.

Informazioni su Redazione (696 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: