CAIAZZO, IL BAR ITALIA: DALLA CAFFETTIERA A MANO AD OGGI, 120 ANNI DI STORIA AL PROFUMO DI CAFFE’

listenerCaiazzo. Profumo di caffè, ore 10, siamo a Caiazzo  in pieno centro, davanti al Bar Italia una volta Bar Tripoli, stesso luogo anche se in un angolo diverso della piazza che si affaccia sull’ immensa vallata illuminata da un sole  da piena estate. La guerra, il Bar Tripoli  lo distrusse e il suo trasferimento sia pure di pochi metri fu d’obbligo ma cambiò anche il nome.  Entri e ad accoglierti come sempre, la signora Alba Santacroce, la titolare: simpatica, giovanile e con molta classe. Il suo sorriso è un invito ad assaggiare il suo caffè particolare, ci spiegherà poi Alba, la nipote del primo proprietario Antonio, e la figlia del secondo, un altro Antonio un locale con appena 120 anni di attività.  ”Una generazione   – ci dice Alba – che si tramanda dalla classica caffettiera a mano, fino alla nuova tecnologia di oggi ma sempre – ci tiene a sottolineare – la miscela deve essere   al massimo della qualità, questo il motivo del nostro successo”. Ma anche Valeria e Katia (che vediamo insieme alla signora Alba nella foto) sono tra la “miscela” del successo: gentili, sorridenti, professionali. Potenzialità inespresse, molto spesso, poco conosciute come quelle del Bar Italia e noi, tra i gli obiettivi del nostro giornale che ci siamo dati perchè amiamo il territorio, spesso, come in altre occasione ci piace sottolineare queste importanti potenzialità. Un caffè a Napoli? Certo è buono ma quello di Katia e Valeria lo avete assaggiato? Provateci almeno una volta e rimarrete stregati dal caffè ma anche da Katia e Valeria. Buona pausa caffè.

About Lorenzo Applauso (2398 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: