GLI OSPITI DELLA SIR DI PIEDIMONTE MATESE, ATTORI IN UN CORTOMETRAGGIO.MERCOLEDI LA PRESENTAZIONE

ospedale-piedimonte-matese25-660x330Piedimonte Matese. Importante evento natalizio quello organizzato presso l’Auditorium del Distretto Sanitario adiacente l’Ospedale  di Piedimonte Matese, il giorno Mercoledì 21 Dicembre 2016 alle ore 10.00Nel corso della manifestazione, organizzata in occasione delle festività natalizie,   sarà presentato il cortometraggio realizzato nella SIR in collaborazione con “La bottega del teatro” dell’Attore Pierluigi Tortora e con la  regia di Felice D’Andrea. “Questo progetto riabilitativo è stato ideato della nostra UOSM –spiega il dr Ferraiuolo, Direttore dell’ importante struttura sanitaria – e sensibilmente sostenuto dal Direttore del DSM, il  Dott. Luigi Carizzone.  Gli ospiti della Sir sono stati i primi attori del cortometraggio e noi, attraverso questo progetto, abbiamo potuto regalare loro l’emozione di sentirsi protagonisti di se stessi. Com’era nel Sogno di Franco Basaglia”. “Dopo la proiezione del cortometraggio – dice il dr Giuseppe Cinotti , responsabile della SIR – che si terrà la mattina del 21 Dicembre, seguirà nel pomeriggio la tradizionale festa natalizia presso la SIR per augurare a tutti un Buon Natale e un Felice anno nuovo. In momento di grande importanza per tutti –conclude il dr Cinotti – ma in modo particolare per chi è qui con noi ed è costretto ad affidarsi alle cure della nostra struttura. Essere  al centro e protagonista è determinate per queste persone, guai a far sentire loro quello che non è e non deve mai essere: l’emarginazione”.

 

About Lorenzo Applauso (1979 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

1 Comment on GLI OSPITI DELLA SIR DI PIEDIMONTE MATESE, ATTORI IN UN CORTOMETRAGGIO.MERCOLEDI LA PRESENTAZIONE

  1. Dr. Antonio Cantelmo (psichiatra) // 20 Dicembre 2016 a 0:47 // Rispondi

    Tutte le arti contribuiscono ad un’arte più grande e più sublime: quella di vivere, ascoltare e pensare.
    Ad maiora !

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: