PRECARI ASL, PROROGATI I CONTRATTI

Interessante audizione sui precari della sanità promossa e convocata nella giornata di ieri in Regione dal Presidente della Prima Commissione Alfonso Piscitelli.Sono stati auditi il Direttore Generale per la tutela della salute – Avv. Antonio Postiglione, il Direttore Generale dell’ASL di Caserta – Dott. Mario De Biasio, i Direttori Amministrativo e Sanitario dell’A.O.R.M. S. Anna e S. Sebastiano di Caserta, il Dott. Gianni De Masi e il Dott. Giulio Liberatore.L’audizione ha visto la partecipazione di una foltissima deleasl sede - Copiagazione di rappresentanti della dirigenza sanitaria (medici, farmacisti, psicologi, biologi), amministrativa e del comparto in ogni sua articolazione (fisioterapisti, infermieri, O.S.S., O.S.A. etc.) che sono intervenuti con specifiche domande.Sono state date tutte le più ampie spiegazioni e delucidazioni sulla reale situazione dei precari e come trovare soluzioni per la loro stabilizzazione. Un impegno dei vertici della tutela della salute per assicurare i livelli essenziali di assistenza (LEA) e di tranquillizzare i precari, sia per la proroga e sia per un veloce procedimento di stabilizzazione nel rispetto delle norme vigenti.Nell’ambito di questi lavori sono stati prorogati i contratti Co.Co.Co., Co.Co.Pro e quelli dei lavoratori a parcella fino al 31 dicembre 2018. Questa la decisione della direzione dell’Asl Caserta per oltre 300 persone che da anni prestano servizio.Il sì alla proroga è arrivato dalla Regione, e la notizia è stata ufficializzata dal direttore generale Postiglione, proprio durante la commissione presieduta da Alfonso Piscitelli

 

 

About Lorenzo Applauso (1990 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: