PRESENTATA CON SUCCESSO  ALLA SIR DI PIEDIMONTE MATESE  L’ESPERIENZA FOTOGRAFICA DI SANDRO CAPATTI

foto-capattiPiedimonte Matese. “Educare, Riabilitare, Essere. La ritrovata redenzione nella profondità delle immagini”. Un racconto attraverso la foto che immortala il tempo i momenti che poi diventano documenti, storia, ricerca. Quando poi l’obiettivo entra in certi contesti specifici, come ha fatto con grande professionalità Andro Capatti, questo diventa anche studio e terapia. Abbiamo colto questo e credo questi siano gli obiettivi dell’incontro che fra l’altro ha riscosso con grande successo organizzato dalla Sir di Piedimonte Matese lo scorso sabato   dove c’erano gli ospiti della struttura, i medici e il personale. “Raccontare e raccontarsi : la narrazione che si dipana attraverso la forma del reportage fotografico…” “Il teatro visto come strumento di rieducazione. La riabilitazione diventa così vera e propria redenzione, sociale e morale” questo volendo prendere in prestito queste definizioni dell’autore che ha un curriculum straordinario vissuto sul campo. Vasta, infatti, esperienza di Andro Capatti che ha maturata nel settore della fotografia sociale avendo ideato, svolto e sviluppato numerosi progetti fotografici sempre a sfondo sociale, che a titolo meramente indicativo ma non esaustivo, vengono cosi segnalati:  il progetto “Badanti” svolto in collaborazione con il Comune di Verona, nel 2007 un progetto sui campi profughi e orfanotrofi di bambini della Bosnia dopo la guerra, nel 2010 un diverso progetto sul tema del nucleare sviluppato tra l’Ucraina e la Bielorussia, nel 2012 il progetto “Teatro Carcere 360°: Educare, Riabilitare, Essere…”, nel 2014 coideatore  del  progetto di un docu-film sulla violenza di genere.

About Lorenzo Applauso (1979 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: