APPROFONDIMENTO BANDA RAPINATORI, SONO 19 I PROVVEDIMENTI. ECCO TUTTI GLI ATTI DELITTUOSI

Caserta. Oggi, all’esito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Casal di Principe hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e degli arresti domiciliari, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di 19 persone indagate a vario titolo, per associazione per delinquere, rapina aggravata, furto aggravato in abitazione, ricettazione ed estorsione.

il 31 Marzo 2016 veniva perpetrata una rapina ad una gioielleria di Casal di Principe, durante la quale uno degli indagati, a volto scoperto, dopo essere entrato con la scusa di dover acquistare un braccialetto, estraeva la pistola consentendo agli altri due complici di entrare nel negozio. Quindi, in quell’occasione ha esportato preziosi per un valore di 8.000 euro. Le attività investigative successive hanno consentito di individuare la via di fuga dei rapinatori e l’auto con la quale i tre erano stati prelevati da un quarto complice. Le indagini hanno consentito di individuare successivi atti delittuosi a carico della banda come rapine a danno di due gioiellerie, distributore di benzina, tre rivendite di tabacchi, un centro medico ed un supermercato, quattro episodi di ricettazione, un episodio di estorsione con la modalità del “cavallo di ritorno”, otto episodi complessivi di furto a danno di esercizi commerciali e di autovettura e due furti in abitazione. Tali attività hanno fruttato una somma complessiva di oltre 100mila euro.

Le misure cautelari sono state eseguite nei confronti di 16 soggetti liberi e tre in carcere.

About Mariangela Marotta (208 Articles)
Collaboratrice/Speaker Casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: