PIEDIMONTE, FINISCE MALE L’AVVENTURA PLAY OFF DEGLI ALLIEVI DELL’ACCADEMIA TRE PINI

Termoli. È finita male l’avventura degli allievi dell’Accademia Tre Pini. In quel di Termoli, contro una formazione largamente alla portata dei ragazzi di Lillino Sgro’, la squadra di Piedimonte Matese ha dovuto fare i conti, oltre che con gli allievi di casa, con un arbitro che pare conoscesse a fondo i giovani molisani e soprattutto con un ambiente ostile che non vuole avere a che fare con le squadre della Campania. 6-2 il risultato finale della semifinale play off del campionato regionale molisano a favore della squadra di casa. Ma non tragga in inganno il risultato, rotondo quanto si voglia, ma facilitato da un fischietto (ovviamente molisano) che di arbitro aveva solo la divisa, perché fin quando non ci ha pensato lui ad indirizzare verso l’Adriatico un risultato che appariva scontato a favore del Tre Pini, prima con un rigore inesistente, poi con altre decisioni cervellotiche, l’Accademia conduceva 2-0 e nulla faceva immaginare che il risultato potesse cambiare. Gol a raffica, spintoni a calciatori e dirigenti, parolacce, questo hanno dovuto sopportare i ragazzi di Piedimonte. Una partita di calcio giovanile che non depone a favore del calcio e che non può in nessun modo essere presa da esempio per quello che si è verificato sul campo e sugli spalti. Una sola parola: vergona

About Emiddio Bianchi (3484 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: