RIFIUTI-BOLLETTE DA CAPOGIRO: CARLO GRILLO INTERVIENE: ”UN SISTEMA CHE VA RIVOLUZIONATO. SULLE BOLLETTE GIA’ INVIATE BISOGNA VEDERE COSA SI PUO’ FARE”

Piedimonte Matese. Impazza la campagna elettorale in città  cosi come impazzano  le ultime cartelle gonfiate relative ai rifiuti. Tante le famiglie, tutte quelle che pagano e sono regolarmente iscritte ai ruoli, che si sono viste recapitare come ha scritto nelle precedenti edizione il nostro Emiddio Bianchi cartelle con grossi aumenti. Inutile nascondere che la delusione è tanta e che la gente è davvero avvilita ed arrabbiata perché già riuscire ad arrivare a metà mese è diventata una impresa. Ora arrivano anche i nuovi aumenti dalla commissaria che deve far quadrare i conti prima dell’arrivo del nuovo Sindaco. Si sa bene che il commissario e ci riferiamo alla figura istituzionale e non certo alla persona è un dramma per un comune e per i suoi cittadini. Noi abbiamo provato a sentire, ma lo faremo in piena par condicio anche con gli altri due,   il parere dei candidati a sindaco qualora fosse uno di loro il vincitore di questa attesa competizione elettorale. ”Anche a me è arrivata una cartella da capogiro- esordisce il candidato sindaco Carlo Grillo – che cosa fare? Intanto bisognerà verificare cosi si potrà fare sulle cartelle già inviate ai cittadini poi, a mio avviso, il sistema rifiuti va rivoluzionato sia nei pagamenti, sia nell’organizzazione. Io ritengo che essi siano la priorità ed in particolare bisogna invertire il modo di operare e pensare: rendere i rifiuti una ricchezza e non viceversa un dramma per i cittadini in termini di servizio e di tasse. L’organizzazione dello smaltimento va rivisto e pensato un sistema che consente ai cittadini di pagare pochissimo se non addirittura nulla se il sistema viene riorganizzato cosi come avviene in altri posti e, dai rifiuti trarre ricchezza. Cosi come l’istituzione della tassa per fasce di reddito.Questo è difficile ma possibile. Noi abbiamo il dovere di dare precedenza a questo settore perché è un fardello pesante che i cittadini non devono e non possono sopportare piu’”.Ma stanare gli evasori  a nostro avviso dovrà essere una ulteriore priorità in questo settore.

About Lorenzo Applauso (2024 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: