CLAMOROSO A GALLO MATESE: SPESI QUASI CENTOMILA EURO PER I MILITARI CANDIDATI. ECCO LE LISTE

Gallo Matese. Gallo Matese è ormai alla ribalta della cronaca nazionale per l’enorme numero di liste presentate alle prossime comunali. Con 579 abitanti, dato dell’ultimo censimento, ben 10 le liste presentate, lascia tutti sconcertati. Liste che poi sono diventate un giallo per renderle pubbliche ma è ancora piu’ un giallo capirne il perché. Noi, fra tanta fatica ci siamo riusciti. Per un momento pensavamo che il tutto potesse finire come i grandi misteri italiani, tipo quello di Ustica, poi finalmente vediamo apparire nomi e cognomi delle dieci liste, ci riferiscono prevalentemente costituite di militari in cerca di ferie. Si, ma non in ferie nel Matese che in termine di ricaduta economica potrebbe avere un senso ma di ferie godute grazie all’inserimento in una delle liste i militari se ne stanno a casa per oltre 30 giorni. Alla faccia della spending review. Ma non dovevamo risparmiare? Pensate che se consideriamo una media di otto liste, tante sono quelle che non hanno nessuna attinenza  con il territorio per la media di dieci candidati, arriviamo a ottanta. Ottanta candidati avranno un mese di ferie pagate, significa ottanta stipendi con una media di 1300 euro mensili noi dobbiamo sborsare piu’ di cento mila euro per i candidati di Gallo Matese. Pensate tutto regolarmente nei limiti della legge perché i candidati non hanno commesso nessun reato. Allora qualcosa non funziona e la legge, se ci è consentito dirlo, andrebbe rivista.

ECCO LE DIECI LISTE

1 Lista “Cambiare insieme”. Candidato sindaco: Chiacchio Nicola. Arrais Benvenuto Maurizio, Mazzella Ciro, Montanaro Luciano, Oliva Luigi, Pollano Vincenzo, Romanelli Luigi, Sorgente Francesco, Verrengia Mauro, Zucca La Ventura Roberto, Grassia Marco.

2 Lista “Viviamo Gallo” Candidato sindaco: Delli Carpini Antonella. Chiodi Giovanni, Delli Carpini Domenico, Delli Carpini Rosetta, Di Pietrantonio Giovanni, Eduardo Domenico Antonio, Rocchio Grazia, Tartaglia Domenico.

3 Lista “Uniti per il Cambiamento”. Candidato Sindaco: Nicolo’ Domenico. Verolla Toni, Pitocchi Amedeo, Di Nardo Carmine, Magliocca Antonio, Scancarello Francesco, Sgueglia Danilo. Simonetti Salvatore, Malaguti Arrigo, Giuliano pasquale, Melese Gianfranco.

4 Lista “Basta privilegi politici” . Candidato sindaco: Mancino Giuseppe. Di Stasio Pietro, Cavezzano Luigi, Moretta Mario, Pragliola Giovanni, Lombardi Vincenzo, Pagliarini Graziano, Caporicci Daniele, Di Lorenzo Pasquale, Rotondo Angelo, Mormile Anna.

5 Lista “Progetto Comune”. Candidato sindaco: Pettrone Giuseppe. Di Bernardo Rosa, Bovenzi Giuseppe, Costanzo Giorgio, Cirella Marco, Raina Nicola, Caserta Angelo, De Luca Carlo, Feola Enrico.

6 lista “Fuori Tutti” Candidato Sindaco: Nacca Francesco. Costanzo Tobia Mario, Lauro Carmine, Varone Michele, Fratta Antonio, Giordano Carlo, Amatiello Armando Francesco , Savastano Felice, Capraro Adelmo Marco, Chianese Domenico, Prenassi Maria.

7 Lista “Per un futuro migliore”: Candidato sindaco: Mozzone Antonio. Consiglieri: Canale Enzo Domenico, Di Pietrantonio Domenico, Mozzone Michele, Palumbo Domenico, Pelosi Rosa, Rocchio Giovanni, Rocchio Domenico.

8 Lista ”Uniti per Gallo Matese”. Candidato Sindaco: Di Baia Luciano. Bortone Francesco, Nuzzo Carmine, Santoro Innocenzo, Mazzucco Pietro,Zanna Nicola, Marra Alfonso, Guarda Claudio, Giacomantuono Paolo

9 Lista “Amo Gallo Matese Lista Civica”. Candidato sindaco:  Tramonte Umberto. Ricciardelli Luigi, Gallo Rocco, Fusco Laura, Ricozzi Luisito, Di Massimo Antonio, Passareli Luca Francesco, Perillo Pasquale, Cielli Chantal, Del Prete Natalia.

10 Lista  “Per Gallo Matese stanchi dei soliti continua”. Candidato sindaco: Mercone Gaetano.  Borrelli Giuseppe, Borrelli Maurizio, Romagnuolo Enrico, Nero Pasquale, Messino Rocco, Pagano Mario, Russo Giuseppe, Aversano Raffaele, Russo Giovanni, Aiezza Anna.

 

About Lorenzo Applauso (2316 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

4 Comments on CLAMOROSO A GALLO MATESE: SPESI QUASI CENTOMILA EURO PER I MILITARI CANDIDATI. ECCO LE LISTE

  1. Ancora una volta devo rispondere a questi signori che continuano ad infangare con queste accuse. La legge prevede che ogni cittadino può candidarsi presso un comune ove non ce l obbligo dell accettazione della lista. Indipendentemente se queste liste sono comprensive di candidati militari o meno. Non me ne vogliano ma il diritto alla candidatura e per tutti . Costoro invece di avvelenare gli animi e creare aarmismi potrebbe in alternativa concorrere a detta attivita politica.

    • Gentile signore, se lei legge l’articolo con attenzione visto che è scritto in italiano, si accorgerà che non abbiamo infangato nessuno. Tanto che nel pezzo si legge che i candidati non hanno commesso nessun reato ed è tutto consentito dalla legge. Se poi lei si sente in colpa per qualcosa non sono problemi nostri. Noi siamo contro la legge e che io e molti, le assicuro, siamo stanchi di subire e pagare soldi per delle leggi che sono delle autentiche prese per i fondelli agli italiani. Poi noi non siamo interessati a queste competizioni. Tutto qui. Non abbiamo nulla contro di lei tanto che non sappiamo nemmeno chi sia. Poi sa bene che dopo la legge esiste anche una “questione morale”. In bocca al lupo per le elezioni.

  2. La ringrazio per il commento, riprendendo il punto, faccio presente le sue parole: i candidati non hanno commesso nessun reato….., preciso che non mi sento offeso ne Colpito personalmente ma non vedo giusto che si fa di tutta un erba un fascio. Mi scuso ancora se non mi sono presentato sono il candidato a sindaco della lista n.3. Sig Nicolò Domenico. Comprendo che sicuramente le so e che il comune sostiene possano essere eccessive e voglio comprendere anche che in qualche modo in paese si è arrecato qualche problemuccio ma solo ed esclusivamente dovuto alla burocrazia e gestione di tali attività. Anche se non conoscendola la ringrazio anticipatamente anticipatamente per l intervento che per l augurio.

  3. Sinceramente basterebbe che le candidature si limitassero come per gli aventi diritto al voto ai risedenti. Credetemi non succederebbero più queste porcate

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: