PIEDIMONTE, TRASFERITO IN ELICOTTERO DA NAPOLI E SALVATO UN UOMO CHE RISCHIAVA DI MORIRE PER SOFFOCAMENTO

Emiddio Bianchi. Piedimonte Matese. Alle prime luci dell’alba un intervento in elicottero dal Cardarelli di Napoli a Piedimonte Matese ha permesso di salvare la vita di un paziente. Per la prima volta’, ed è  da  sottolineare, l’eliambulanza ha percorso il tragitto inverso. I fatti. Un uomo sulla cinquantina, affetto da una gravissima forma di insufficienza respiratoria, rischiava di morire. Ospedali di Napoli ingolfati e senza posto nelle terapie intensive. Un uomo ha bisogno urgente di essere rianimato. Attimi concitati e poi finalmente la buona notizia: l’ ospedale di Piedimonte si rende disponibile ad accoglierlo. L’eliporto è  il solito, quello che fortunatamente a quell’ora non è  adibito a parcheggio per i parenti che si recano in visita ai defunti del cimitero. In pochi minuti l’uomo viene trasferito da Napoli a Piedimonte e ricoverato in terapia intensiva, dove attualmente è monitorato brillantemente dal personale sanitario. Si ripropone ancora una volta l’esigenza di un eliporto di nome e di fatto, che una città  come Piedimonte e l’ospedale meritano di avere. E questo nonostante la presenza sul territorio dei vigili del fuoco per garantire la sicurezza. Fra le promesse preelettorali vorremmo che almeno uno dei candidati sindaci se lo scrivesse nel taccuino e lo ricordasse nei propri comizi.

About Redazione (9460 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: