ALIFE, IL TECNICO COMUNALE ACCARINO REINTEGRATO IN SERVIZIO

Alife. Il tecnico comunale di Alife Claudio Accarino, coinvolto nella nota vicenda   giudiziaria relativa ai lavori del Polo museale di Alife, nell’ambito di una operazione della Magistratura per presunti appalti truccati, è stato ora reintegrato in servizio.  Questo perché sono venuti a mancare i presupposti alla sua sospensione, avvenuta per motivi giudiziari da parte dello stesso comune . Il tecnico ha dunque   chiarito la sua posizione ai Magistrati ed è stato ritenuto poi estraneo a fatti.

Il suo legale, l‘avv. Giovanni Di Caprio, insieme al suo assistito ha presentato l’istanza di reintegro al comune che è stata accolta nel giro di poche ore. “A volte si è portati a criticare il servizio pubblico ma questa vicenda che vedeva coinvolto il mio assistito-dice l’avvocato Di Caprio – è la prova che invece ci sono dei professionisti seri che oltre ad essere preparati sono anche sensibili e comprendere certe situazioni come il segretario comunale di Alife. Questo ultimo, ha attentamente valutato la posizione del dipendente e immediatamente lo ha reintegrato mettendo fine cosi ad un periodo di grande sofferenza psicologica di Accarino anche se è sempre stato fiducioso nella Magistratura”.

About Redazione (9851 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: