Ultime notizie

ALIFE, IL SINDACO CIRIOLI RISPONDE AI SUOI OPPOSITORI DEL GRUPPO “LIBERI ALIFANI”:” UN ATTEGGIAMENTO CHE LASCIA SBIGOTTITI”

ALIFE – Non tarda ad arrivare la risposta del primo cittadino di Alife Salvatore Cirioli in merito ad una nota diffusa dal neonato schieramento “Liberi Alifani”.“Un atteggiamento incommentabile quello assunto dal gruppo denominato “Liberi Alifani”. Rispondo alle accuse ben sapendo che questi scontri inutili offendono l’intelligenza di tutti i cittadini, me compreso, che si aspettavano e che si aspettano un taglio netto con il passato.Suona strano il fatto che chi è venuto meno agli impegni presi con gli alifani parli di “tradimento”, una parola tanto importante quanto sacra. Chi ha tradito gli impegni presi solennemente con gli alifani?Un comportamento, quello del nuovo gruppo denominato “Liberi Alifani”, che ricorda vagamente gli ignavi, figure di dantesca memoria. Perché se è vero com’è vero che l’uomo è un essere sociale, chi si sottrae ai suoi doveri verso la società non è degno, sosteneva il “sommo poeta”, di alcuna considerazione.Fatta questa doverosa premessa è necessario andare fino in fondo. Secondo il dizionario della lingua italiana la parola “Legalità” significa “Conformità alle prescrizioni della legge”. Dopo aver riportato la definizione ritengo che non occorre aggiungere altro in quanto la parte sana dell’allora squadra di “Uniti per Alife” si è distinta proprio per la legalità.Lealtà, rettitudine, sincerità sono, invece, sinonimi della parola Onestà. Lasciamolo giudicare ai cittadini chi può parlare di questa parola e allo stesso modo lasciamolo giudicare alla gente chi può parlare di trasparenza.E arriviamo al pomo della discordia: l’ormai famoso dissesto finanziario. Inutile continuare a ripetere quanto sia stato necessario e a questo punto è doveroso esaminare una frase fondamentale dei quattro consiglieri in questione che palesa l’assoluta ignoranza di chi parla senza sapere. I “Liberi Alifani” scrivono: “[…] invia la sua relazione alle procure della Corte dei Conti, della Repubblica, ecc. ecc.”. Ebbene, tale affermazione denota la non conoscenza dell’art. 153 – comma 6 – del Testo Unico Enti Locali che recita: “Il regolamento di contabilità disciplina le segnalazioni obbligatorie dei fatti e delle valutazioni del responsabile finanziario al legale rappresentante dell’ente, al consiglio dell’ente nella persona del suo presidente, al segretario ed all’organo di revisione, nonché alla competente sezione regionale di controllo della Corte dei conti ove si rilevi che la gestione delle entrate o delle spese correnti evidenzi il costituirsi di situazioni – non compensabili da maggiori entrate o minori spese – tali da pregiudicare gli equilibri del bilancio. In ogni caso la segnalazione è effettuata entro sette giorni dalla conoscenza dei fatti. Il consiglio provvede al riequilibrio a norma dell’articolo 193, entro trenta giorni dal ricevimento della segnalazione, anche su proposta della giunta”. Il responsabile dell’area finanziaria è dunque obbligato per legge a scrivere alla Corte dei Conti. E dunque di cosa vogliamo continuare a parlare?”A dichiararlo il sindaco Salvatore Cirioli che ribadisce: “Ancora una volta è stata data artatamente un’idea distorta della realtà offendendo l’intelligenza dei cittadini alifani che però stupidi non sono!”

 

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

1 Commento su ALIFE, IL SINDACO CIRIOLI RISPONDE AI SUOI OPPOSITORI DEL GRUPPO “LIBERI ALIFANI”:” UN ATTEGGIAMENTO CHE LASCIA SBIGOTTITI”

  1. Amichevolmente // 8 luglio 2017 alle 22:00 // Rispondi

    Caro Salvatore, hai voluto i Forchettoni nella tua lista ed adesso ti si rivoltano contro: Ti sta bene adesso te li tieni cari e stretti…in alternativa dimettiti, sarebbe la cosa migliore. Poi ti ricordo appassionatamente che le buche delle strade alifane sono diventate crateri. E questa sarebbe la vivibilità di cui parlavi ? Fammi un favore ritratta tutto e lascia il timone a qualche altro Impavido o Incosciente.
    Ma io non mi capacito, ma non lo sapevi che Santagata e Giammatteo erano e sono due vecchie Volpi Rommelliane ?
    Salvati, sei ancora in tempo e………
    Amichevolmente

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: