SANTA MARIA CAPUA VETERE. I CONSIGLIERI COMUNALI PAPPADIA E DI NARDO INTERVENGONO SULLA CARENZA IDRICA AL CARCERE

Clamoroso ritardo dell’Amministrazione Comunale di Santa Maria Capua Vetere.

I Consiglieri Comunali del Partito Democratico, Umberto Pappadia e Francesco Rosario Di Nardo, intervengono sulla vicenda dei lavori per l’allacciamento idrico del Carcere di Santa Maria Capua Vetere e fanno chiarezza:

“Dopo che la Regione Campania ha messo a disposizione i fondi per realizzare l’opera , il Comune avrebbe dovuto, in tempi brevi, assicurare tutti gli adempimenti per l’avvio dei lavori: ebbene, dopo aver impiegato ben 4 mesi per approvare il bando di gara per la progettazione, non è riuscita, nei successivi 6 mesi, nemmeno ad aggiudicare la progettazione!
I tempi per realizzare l’opera finanziata si preannunciano, pertanto, biblici: la responsabilità è dunque tutta del Sindaco e della sua giunta, che si dimostra non in grado di utilizzare le somme messe a disposizione dalla Regione Campania!”, dichiarano Pappadia e Di Nardo.

About Redazione (9473 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: