Ultime notizie

BAGNO DI FOLLA PER IL GOVERNATORE DELLA CAMPANIA A MONDRAGONE

|Mario Zannone|Mondragone|Teatro stracolmo per il ritorno del Governatore della regione Campania Vincenzo De Luca.Scarno il tavolo dei relatori per dare risalto a quello che ormai è definita, dopo la bonifica borbonica dei Regi Lagni, la più grande opera di risanamento strutturale del Litorale Domitio. Infatti oggi è stato inaugurato il mega cantiere della Bandiera Blu. Presenti i sindaci della provincia casertana che hanno voluto testimoniare il legame e il reticolo di interessi istituzionali con la regione Campania. Gli onori di casa sono spettati all’on. GiovannI Zannini che sulla conoscenza del territorio sta battendo gli altri consiglieri regionali  in termini di propositività e vicinanza ai comuni. Un modo nuovo, quello di Zannini, di fare politica  e, ancor più encomiabile, l’idea praticata nei fatti di avvicinare la regione alle realtà locali. I sindaci non sono più soli e quelli che si sono avvicendati per il riturale saluto- il sindaco di Mondragone Pacifico, di S. Maria CV. Mirra, di Parete Pellegrino, di Sparanise Martiello , di Ruviano e di Castelvolturno Dimitri Russo. Unanime la proposta di avanzare richiesta per un maggior controllo del territorio mentre altrettanto unitario è stato il riconoscimento della dinamicità del presidente De Luca. Un vero vulcano quando il Governatore ha snocciolato le cose fatte e l’avanzamento del Pil rispetto al resto d’Italia. De Luca, in veste anche di Commissario straordinario della Sanità, ha puntato sull’agricoltura annunciando l’investimento per le imprese di 1miliardo e 800 milioni di euro.  Anche la valorizzazione della reggia quale volano per l’intero territorio è stato oggetto di argomentazione . La provincia nella sua storia non è stata mai così attenzionata ha riferito De Luca che a Mondragone, ormai, è di casa. La Bandiera Blu è l’opera del secolo, il risanamento a monte e a valle del disastro ecologico rappresentato dalle fogne che sversano nei lagni. Comuni senza rete fognaria, senza  depuratori e infrastrutture adeguate alla depurazione delle acque reflue. Sarà il vero miracolo se  si riuscirà nell’impresa.

Informazioni su Lorenzo Applauso ()
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: