ALVIGNANO, TORRI ARAGONESI: STASERA UN VERTICE IN COMUNE PER UNA SOLUZIONE.PESSIMISTA IL SINDACO

Alvignano.Le torri aragonesi di Alvignano, come è noto, sono finite su un sito online per la vendita e in paese è cominciata anche una sorta di critica ai politici del passato. Che cosa si può fare? La situazione appare abbastanza complessa sotto l’aspetto finanziario come ci conferma lo stesso sindaco di Alvignano Angelo Marcucci che non è rimasto certo insensibile al problema ma ovviamente il suo sguardo è andato immediatamente alle casse comunali. Una operazione del genere richiede risorse enormi. ”La prima cosa  che farò-spiega il primo cittadino è un confronto, programmato fra l’altro per stasera, con maggioranza e opposizione nel corso del quale discuteremo del problema per capire innanzitutto quale potrebbe essere una soluzione ammesso che ci sia”.

  • Lei vede un’operazione difficile da parte del comune, diciamo un eventuale acquisto della struttura?

“Certamente si. E’ quasi impossibile. Acquistare un rudere , certamente ricco di storia e cultura e poi metterlo immediatamente  in sicurezza, perché questo sarebbe il primo immediato passo da fare. Questo però  significa avere risorse subito. Io credo-spiega il Sindaco –  che l’orientamento generale della maggioranza e dell’opposizione sia quello di non poter entrare in una operazione del genere per non creare ulteriori sofferenze alle casse comunali. Certamente, come mia abitudine, alla base di tutto deve esserci un confronto costruttivo compreso con le opposizioni. Detto questo, stasera decideremo cosa fare”.

About Lorenzo Applauso (2021 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: