Ultime notizie

CAIAZZO. TAGLIO DEL NASTRO DELLA FIERA DELLA MADDALENA

Apertura ufficiale per “La Maddalena – La Fiera com’era” in programma fino a domenica nel rinnovato e riqualificato centro storico caiatino, oggetto di un’imponente opera di restyling completato pochi mesi fa.

Con la benedizione degli espositori in piazza Portavetere, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose, dal tardo pomeriggio di oggi ha preso il via la 95esima edizione della kermesse fieristica che metterà in vetrina non solo arti e mercanzie, ma soprattutto la città ed il suo territorio ricco di bellezze paesaggistiche, culturali ed architettoniche che ha nel centro storico il suo fiore all’occhiello.

 

Gli stands allestiti nel centro storico come in piazza Porta Vetere hanno aperto i battenti al ritmo della musica del gruppo Caiatia Folk, alla presenza del sindaco Tommaso Sgueglia, del presidente del Consiglio comunale Ella Sibillo, del vice sindaco Antimo Nocera, degli assessori Rosetta De Rosa e Luigi Ponsillo, e del primo cittadino di Castel Campagnano Giuseppe Di Sorbo, che hanno inteso così inaugurare anche quest’anno una manifestazione che vanta una tradizione millenaria, capace di richiamare visitatori e curiosi da ogni parte della regione, e che anche quest’anno è stata promossa sotto l’egida dell’amministrazione di Caiazzo Bene Comune, con l’intento di contribuire non solo allo sviluppo di un turismo enogastronomico, ma anche al potenziamento di un turismo culturale guidando i flussi turistici verso la scoperta delle bellezze naturali, architettoniche e culturali presenti nelle zone interne della Regione Campania e, nel caso specifico, del territorio della Media Valle del Volturno.

 

Per il terzo anno consecutivo, si è deciso di tornare alle origini, per rievocare gli antichi fasti della manifestazione e riprenderne l’originario spirito concentrando la gran parte dell’esposizione nei vicoli e nelle strade del centro storico, così da fare un viaggio nella Caiazzo Contadina del ‘900 che sarà il tema centrale della seconda giornata in programma per domani.

 

“La Maddalena è ogni anno la vetrina per eccellenza – dichiara Sgueglia – del nostro territorio, a partire dal centro storico che va valorizzato con la promozione di eventi e manifestazioni tese unicamente a consolidare e rilanciare l’immagine della città ed il suo tessuto economico, sociale e produttivo”.

Dall’artigianato all’industria, dall’agricoltura agli allevamenti, ma anche dimostrazioni di elettrodomestici e prodotti tecnologici, ricami, vendita di prodotti tipici locali e chincaglierie, sono soltanto alcuni settori presenti all’edizione annuale de La Maddalena, con l’obiettivo di mettere in contatto diretto produttori, operatori del settore e consumatori finali.

 

Attraverso la fiera de La Maddalena – continua il sindaco – puntiamo anche a raggiungere un secondo obiettivo teso alla valorizzazione del nostro centro storico mediante la programmazione di eventi collaterali, iniziative a tema e percorsi mirati che consolidino e rilancino una kermesse che deve partire da Caiazzo e raggiungere l’intero territorio dell’alto casertano, per il quale deve essere una vera vetrina ed un’autentica fucina di idee e progetti per la sua promozione“.

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: