CASERTA. GIOVANE ORIGINARIO DI TERRA DI LAVORO VIENE BECCATO CON 200 GRAMMI DI HASCISC NASCOSTA NELLA MOZZARELLA 

Durante un posto di controllo della polstrada, nei pressi di Orte, un giovane originario della provincia di Caserta é stato fermato e perquisito dagli agenti. i quali nascosti nelle mozzarelle hanno rinvenuto oltre 200 grammi di hascisc. Il  trentaquattrenne campano è stato arrestato dagli agenti ed é  stato rimesso in libertà dopo avere patteggiato nel processo per direttissima. L’auto – riferisce la questura – è stata fermata prima della galleria San Pellegrino e al momento della verifica dei documenti il conducente, solo a bordo, era apparso subito molto teso e preoccupato. Gli agenti hanno quindi deciso di procedere con la perquisizione, durante la quale hanno notato che nella portiera anteriore destra, la protezione della cassa acustica era leggermente dissestata. All’interno è stato trovato un involucro di cellophane con l’hascisc, circa 206 grammi. Durante la direttissima ha patteggiato due anni con la condizionale e 4 mila euro di multa.

 

About Redazione (8690 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: