Ultime notizie

PROTEZIONE CIVILE A CARATTTERE FAMILIARE,UN LETTORE CI SCRIVE

Gentile Direttore, vorrei tanto condividere un pensiero di questa Italia “strana”. Sono dell’Alto casertano e non molto tempo fa la Regione Campania ha assegnato una nuova auto alla nostra protezione civile di cui fa parte un’intera famiglia composta da fratelli sorelle cognato e persino fidanzati e un assessore comunale anch’esso membro della medesima famiglia. Oggi facendo un giro sulle nostre montagne scopro che quest’auto è  ‘”impegnata ” come camper e trasporto campeggio ad uso di questa intera famiglia che da giorni è  accampata li…..poi vedendo parecchie persone meravigliarsi di ciò  fingevano di fare un giro per controllare la zona qualcuno anche in evidente stato di ebrezza.  Grazie per questo sfogo.

                                                                                                                                                                                                                                     Un lettore

———————————————–

Senza parole

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

8 Commenti su PROTEZIONE CIVILE A CARATTTERE FAMILIARE,UN LETTORE CI SCRIVE

  1. In parole povere, fratelli, sorelle, mogli, mariti, cugini, findanzati, assessori si sono appropriati di una forza che dovrebbe essere usata per le emergenze e per la sicurezza. Responsabile e unico autista (può guidarla una sola persona questa macchina non si sa perché, avrà forse una patente speciale tanto da portarsela a casa fin sotto il letto) anch’essi fanno parte di questa stessa famiglia. Operano solo fra di loro e tutto il resto del “gruppo” è estraneato addirittura dalle situazioni di emergenza dove potrebbero dare una mano importante, fanno parte solo fisicamente ma non attivamente e tenuti all oscuro di tutto. Dovrebbe essere un gruppo per scopi ben precisi e non una gara per usufruire delle poche risorse che si dispongono, magari impiegandole per scopi benevoli per la cittadinanza. A posto di campeggiare andate a pulire le strade, andate a fare qualcosa di utile, ma come sempre in italia “se pens semp e sul a magnà”. L’unione fa la forza ma a qualcuno forse non è chiaro io concetto.

    Mi piace

  2. Un altro lettore // 7 agosto 2017 alle 15:08 // Rispondi

    Solite stronzate

    Mi piace

  3. Operano solo fra di loro e tutto il resto del “gruppo” è estraneato addirittura dalle situazioni di emergenza dove potrebbero dare una mano importante, fanno parte solo fisicamente ma non attivamente e tenuti all oscuro di tutto. Dovrebbe essere un gruppo per scopi ben precisi e non una gara per usufruire delle poche risorse che si dispongono, magari impiegandole per scopi benevoli per la cittadinanza. A posto di campeggiare andate a pulire le strade, andate a fare qualcosa di utile, ma come sempre in italia “se pens semp e sul a magnà”. L’unione fa la forza ma a qualcuno forse non è chiaro io concetto.

    Mi piace

  4. Io avrei bisogno di un auto da campeggio. Magari chiedo a loro. Se mi è permesso guidarla ovviamente :/

    Mi piace

  5. Cose sapute e risapute. Normale amministrazione, nulla di nuovo.

    Mi piace

  6. Insomma sono i “padroni ” della protezione civile del paese !

    Mi piace

  7. Ma decide Bertolaso? Bella schifezza.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: