IL RICORDO DEL BRILLANTE RICERCATORE JOSEPH AGNONE IN UN CONVEGNO A CASTEL DI SASSO. PRESENTE IL GIORNALISTA DELLA VALLE E IL PROCURATORE ALBANO

GIOVANNA PETRUCCELLI|Castel di Sasso. Si è svolto nell’ex chiesa S. Maria Assunta di Strangolagalli- Castel di Sasso (CE) il convegno per ricordare    Joseph Agnone: l’uomo, l’emigrante,il ricercatore, lo storico. All’apertura dei lavori, moderati dal giornalista Enzo Perretta, Joseph è stato ricordato come personaggio poliedrico, eclettico e geniale. L’evento ha consentito di rievocare l’esperienza di un uomo, il quale, ha avuto la capacità di leggere la storia, con lo stesso impeto e amore che lo legava alla terra d’origine. Quella vita, da cui ha sempre tratto ispirazioni, stimolato in primis dalla memoria personale; Agnone ha dato un grande contributo alla storia locale, restituendo alle vittime di Monte Carmignano, onore e attenzione (strage del 13 ottobre 1943).Dopo i saluti di rito del sindaco di Castel di Sasso Francesco Coletta sono intervenuti il il Preside Nicolino Lombardi; il noto giornalista Antimo Della Valle, il procuratore della Repubblica Paolo Albano; Antonio Petruccione amico di Agnone. L’iniziativa è stata organizzata dal Consorzio Turistico delle Pro-loco del Medio Volturno, in collaborazione con le associazioni. “Amici di Ochtendung”- Familiari delle Vittime di Monte Carmignano-Associazione Storica Del Caiatino. A nome delle associazioni il presidente del Consorzio Turistico delle Pro-loco del Medio Volturno, Pasquale DI Meo, ha consegnato ai familiari, una targa a ricordo della manifestazione.

 

 

 

About Redazione (8743 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: