ALIFE, CON UNA PETIZIONE I FEDELI CHIEDONO ALLA SANTA SEDE DI NON TRASFERIRE IL PARROCO DON CESARE TESCIONE

Alife. Il caso del sacerdote Din Cesare Tescione attualmente ad Alife finisce alla Santa Sede . Questo perché  da voci  abbastanza verosimili , per motivi che non si conoscono, il vescovo Valentino Di Cerbo, dopo appena due anni  pare lo voglia trasferire altrove. Da qui una petizione popolare attraverso la quale i cittadini di Alife sottolineano l’esemplare comportamento di Don Cesare e ne supplicano alle istituzioni romane di soprassedere al trasferimento proprio per l’ottimo rapporto spirituale e sociale che si è instaurato fra la popolazione e Don Cesare. Ovviamente non conoscendo le motivazioni, che per il momento non sono note a nessuno, non ci addentriamo in giudizi. Certo, conoscendo il Parroco sarebbe davvero un peccato, è il caso di dire, per i cittadini di Alife perdere un sacerdote di una grande cultura ed impareggiabile umiltà.( A sinistra il documento della petizione a fianco il vescovo con Don Cesare Tescione)

About Redazione (8676 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

1 Comment on ALIFE, CON UNA PETIZIONE I FEDELI CHIEDONO ALLA SANTA SEDE DI NON TRASFERIRE IL PARROCO DON CESARE TESCIONE

  1. Noi Diocesani // 20 Agosto 2017 a 16:51 // Rispondi

    La voce del Padrone…la voce dell’ Eretico.
    Mio Dio salvaci !

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: