AMATRICE, UN ANNO DOPO IL SISMA.UNA FIACCOLATA PER NON DIMENTICARE

Con una fiaccolata culminata con 249 rintocchi di campana, il numero delle vittime di Amatrice e Accumuli, sono iniziate questa notte le celebrazioni ad un anno esatto dal sisma che ha devastato una parte dell’Italia centrale il 24 agosto del 2016.
Preceduta da una lettura delle biografie delle vittime, colma di commozione, la fiaccolata ha costeggiato la zona rossa di Amatrice in quasi totale silenzio, muovendo da piazza Sagnotti al parco don Minozzi. Qui sono stati suonati i 249 rintocchi e si è tenuta una veglia di preghiera celebrata dal vescovo di Rieti, monsignor Domenico Pompili, con i familiari delle vittime. Il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, ha quindi scoperto un monumento eretto nel parco don Minozzi in ricordo dei morti.ANSA

About Lorenzo Applauso (1985 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

1 Comment on AMATRICE, UN ANNO DOPO IL SISMA.UNA FIACCOLATA PER NON DIMENTICARE

  1. Il Pensiero delle 24 H // 24 Agosto 2017 a 14:28 // Rispondi

    E le macerie sono sempre li statiche a mo di proprietà dell’UNESCO. E’ doveroso ricordare i Morti, però non dimentichiamo i Vivi.
    Nel Nostro Bel Paese ci sono troppe Stupide Galline di un Vetusto Pollaio

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: