ALIFE, SEMPRE PIU’ FORTE E DOMANI NEL FOGGIANO SI GIOCA LA COPPA ITALIA.IL TERRENO DI GIOCO IL VERO PROBLEMA

Alife.  Coppa Italia, domani, per l’Alife che   incontra la “4 Torri”  nel foggiano, con una rosa infoltita dagli ultimi acquisti e con una squadra già quasi pronta per un campionato di vertice che inizia il prossimo sabato 9 settembre, al Marco Spinelli di Alife, contro L’Olimpia Riccia. Primi bilanci dunque per  una campagna acquisti, partita con un pizzico di ritardo, per motivi societari che ha però recuperato il tempo perduto con  l’arrivo di alcuni ragazzi che vanno ad integrare la nuova formazione di Mario Morra, anche lui tornato alla guida dell’Alife e da tutti ritenuto uno degli acquisti migliori: capacità di gestire il gruppo in un ambiente che conosce a menadito cosi come conosce benissimo il campionato. Queste, erano le caratteristiche che il Presidente Giammatteo cercava nel suo nuovo allenatore e alla fine, le ha trovate a qualche chilometro da Alife, proprio  in Mario Morra. La nota stonata è davvero rimasta il terreno del campo di gioco che è alla fine uno dei pochissimi in terra battuta, quasi ridotto in un campo di patate . Esisteva già un progetto ed un finanziamento per il terreno sintetico ma non si è fatto ancora nulla. Qualche difficoltà, per questo motivo, la società lo ha avuto anche nel corso della campagna acquisti perché non sono stati pochi i giocatori che a parità di società in termini di solidità e di serietà del progetto hanno alla fine  preferito altri lidi proprio a causa del terreno. Certo,  giocare sul sintetico è tutta un’altra cosa.

LA CAMPAGNA ACQUISTI

Ottimo il rientro del centrocampista Rao dall’Agnonese cosi come quello di Giovanni Sgueglia, centrocampista offensivo. Recupero in extremis 8e quindi quasi un acquisto) del portiere Antonio Paglia cercato da molti e che il Presidente Giammatteo è riuscito a convincere e a trattenere. Importanti anche i due giovani, Il difensore Valentino e Luigi Iannelli, un interessantissimo centrocampista. Ora la squadra si ritrova con sei Under il che è tutto dire.

 

About Lorenzo Applauso (2022 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: