PIEDIMONTE, IL PRETE HA GIÀ CELEBRATO. VECCHIETTA AL CAMPOSANTO SENZA LA TRADIZIONALE MESSA FUNEBRE

Piedimonte Matese. Non sappiamo quanto c’entri il diritto canonico, a volte dimenticato negli ultimi tempi, come nel caso del parroco di Alife, nell’ennesimo episodio che ha visto per protagonista la Curia vescovile diretta dal vescovo Di Cerbo. I fatti. A Piedimonte muore una vecchietta, tra l’altro molto conosciuta e amata in paese. I familiari della donna chiedono di far celebrare il suo rito funebre nell’antica Chiesa di San Domenico nel primo pomeriggio, come si è  di solito fare a Piedimonte. A questo punto il colpo di scena: don Andrea, il prete che deve celebrare la messa, proprio per un motivo stabilito dal diritto ecclesiastico, informa i parenti della donna scomparsa che è  impossibilitato a celebrare il rito tradizionale, in quanto nella stessa giornata ha già  detto messa due volte e dovrà  sobbarcarsi anche quella vespertina per mancanza di sacerdoti. Quindi, raggiungerà  il massimo di tre, oltre il quale non può andare, proprio perché  gli è imposto dall’alto. A questo punto don Andrea, per non mandare delusi del tutto i parenti della vecchietta, è  costretto a celebrare una sorta di rito abbreviato, in poche parole una semplice benedizione della salma, giusto per i presenti e per l’anima della donna. Ci chiediamo a questo punto, visto che il diritto canonico è suscettibile di interpretazioni da parte di chi lo deve mettere in pratica, se non era il caso che il vescovo autorizzasse  la celebrazione di un’altra messa, anche perché  crediamo che don Andrea sarebbe stato favorevole. Purtroppo, di questi tempi, non solo la Chiesa ha da sbrigare problemi indubbiamente più importanti, ma deve fare i conti anche con queste discussioni paesane, risolvibili con appena un poco di buon senso, indispensabile per le sorti di questa tribolata diocesi.

About Emiddio Bianchi (3049 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

1 Comment on PIEDIMONTE, IL PRETE HA GIÀ CELEBRATO. VECCHIETTA AL CAMPOSANTO SENZA LA TRADIZIONALE MESSA FUNEBRE

  1. I Crdenri...Quelli Veri // 5 Settembre 2017 a 0:10 // Rispondi

    Amici, tranquilli, la Nonnina sarà in Paradiso a latere di Cristo, con o senza rito funebre officiato da questi Blasfemi Stregoni Indiani. Valentino adesso hai superato ogni limite…Vattene via, a noi non servi !!!
    I credenti, quelli veri

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: