L’ADDIO A RAFFAELE PINELLI FRA UNA GRANDE FOLLA COMMOSSA, LO SFORTUNATO CENTAURO DI RAVISCANINA VITTIMA DEL GRAVE INCIDENTE STRADALE

Maria Cavicchia|Raviscanina. Il silenzio e i cupi rintocchi della campana hanno richiamato e stretto il piccolo centro del Matese intorno alla bara di Raffaele Pinelli e ai suoi familiari sprofondati in un dolore indescrivibile per l’ultimo saluto nella chiesa di Raviscanina. Proprio a due passi da qui, dove Raffaele aveva trascorso la sua infanzia e la sua gioventù, lo scorso 21 agosto il tragico incidente di moto che qualche

giorno dopo gli avrebbe provocato la morte. Scattarono subito i soccorsi, la corsa contro il tempo per l’ospedale di Piedimonte, il ricovero e le prime cure, poi, qualche giorno dopo il trasferimento a Napoli presso l’ospedale Cardarelli per le condizioni cliniche sempre piu’ preoccupanti. Purtroppo, tutto questo alla fine è stato vano. Dopo quindici lunghi  giorni, l’agonia   nell’ospedale napoletano è finita nel peggiore dei modi.

Oggi pomeriggio l’ultimo saluto nella Chiesa di Raviscanina, dicevamo. L’intero paese si è letteralmente fermato, serrande abbassate in segno di lutto e di rispetto per Raffaele e la sua famiglia. Tutti lo conoscevano e tutti lo amavano per il suo carattere solare e gioioso questo è quello che abbiamo raccolto dalle tante testimonianze di questi giorni  questo è quello che riportiamo senza retorica, cosi come l’imbecille di turno invece ci aveva accusato, postando un messaggio su facebook qualche giorno fa e diretto al giornalista. Lo abbiamo capito subito che cercava pubblicità ma lo ha fatto nel momento meno adatto, cosi come è il momento meno adatto per andare oltre. Dopo il rito funebre la bara, accompagnata da tantissime persone e dai numerosi motociclisti del “Moto club il Monello” di S. Angelo d’Alife è stata trasportata presso il locale cimitero dove verrà sepolta e dove Raffaele Pinelli riposerà per sempre.

About Redazione (8722 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

2 Comments on L’ADDIO A RAFFAELE PINELLI FRA UNA GRANDE FOLLA COMMOSSA, LO SFORTUNATO CENTAURO DI RAVISCANINA VITTIMA DEL GRAVE INCIDENTE STRADALE

  1. Che il Signore dia tanta forzaai suoi genitori

  2. Che il Signore dia la forza ai suoi genitori

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: