FALCIANO , ASPETTANDO LA FESTA DEL VINO FALERNO

Mario Zannone. Falciano del Massico. In attesa della festa del vino Falerno, kermesse ormai declassata negli anni, a causa della scarsa propositività turistica e promozionale, settembre sarà il mese delle verifiche come delle nomine presso alcuni organismi comunali. In primis vi è la questione dell’Agenzia per il turismo –Acsta- ; una realtà che si ritiene ormai obsoleta tanto da prevederne la sospensione. Su questo punto pare che ci sia la volontà amministrativa addirittura di abolirla. Ci sarà sicuramente prossimamente un confronto anche per stabilire, qualora si decidesse per la sopravvivenza, il nuovo organigramma, come ci dovrebbe essere un chiarimento per l’ex museo civico. Il sindaco Fava si muove con passi felpati e non vorrebbe alimentare scontri. Comunque sull’ex museo la riflessione è ancora in corso. Un memorandum  del responsabile sulle attività svolte pare sia giunto sul tavolo del sindaco che ha ritenuto, per il momento, non rispondere. Il segnale è chiaro: Fava non vorrebbe licenziare il direttore distintosi, comunque, per le numerose iniziative. Tra l’altro chi potrebbe andare al suo posto? Le spinte non mancano. Fava va adagio. I problemi ci sono ancora tutti e il cammino non sembra roseo dal punto di vista politico e amministrativo.

 

About Redazione (8292 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: